In occasione del Giorno di Zamenhof, che si celebra il 15 dicembre di ogni anno, si è costituita a Capo d’Orlando l’Associazione Esperanto Nebrodi, il cui scopo è la diffusione nell’area tirrenico-nebroidea dell’esperanto, la lingua internazionale creata dall’oculista polacco Ludovico Lazzaro Zamenhof. I soci si ispirano ai valori della fratellanza universale tra i popoli e della democrazia linguistica, propri della cultura esperantista.

Nato il 15 dicembre del 1859, in quello che gli esperantisti ricordano come “Zamenhofa Tago”, il fondatore della lingua ausiliaria artificiale oggi più parlata al mondo ha dato vita ad un movimento transculturale diffuso in tutti i continenti. Presidente dell’Associazione Esperanto Nebrodi è il docente universitario ed esperantista Antonio Matasso.

Per chi fosse interessato alle iniziative del sodalizio o ad iniziare corsi di esperanto, è possibile contattare l’e-mail info@esperantonebrodi.it.

Leggi anche:  Etna, si intensifica attività stromboliana nuovo cratere