mercoledì - 18 luglio 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Nell’evento coinvolti i referenti nazionali dell’agenzia di coesione

A Naso il focus group dell’area interna dei Nebrodi

0
condivisioni

A Naso si è svolto il focus group dell’area interna dei Nebrodi per il passaggio dal preliminare di strategia alla strategia vera e propria. L’area interna dei Nebrodi è stata selezionata a far parte dell’esclusiva lista di quelle aggregazioni riconosciute a livello ministeriale che darà la possibilità di poter attingere ad altri tre milioni e 700 mila euro, oltre ai circa 34 già previsti nel Piano operativo della Regione Siciliana.

L’Area Interna Nebrodi si basa su una politica di sviluppo basata su più settori, quelli primari quali sanità, istruzione e mobilità e quelli complementari quali valorizzazione turistica, ambientale e culturale, energia e saper fare. I focus group saranno dedicati alla mobilità ed all’energia, valorizzazione del beni culturali, ambientali e turismo, istruzione, saper fare e sanità.

Nell’evento coinvolti i referenti nazionali dell’agenzia di coesione come l’ex Ministro Fabrizio Barca, Sabrina Lucatelli Coordinatore Nazionale Comitato Tecnico Aree Interne, Marco Valenti della Presidenza del Consiglio, il dott. Filippo Tantillo coordinatore tecnico del comitato nazionale delle aree interne, Roberto Laneri – Ministero Salute, Francesco Monaco – Anci, per la parte locale è presente il Sindaco di Naso, Daniele Letizia come amministrazione ospitante, il soggetto coordinatore dell’area interna Nebrodi Carmelo Sottile sindaco di Sant’Agata di Militello, il Commissario del Parco dei Nebrodi Luca Ferlito in rappresentanza dell’Ente Parco che torna a recitare un ruolo di primo piano nella programmazione dello sviluppo locale.

Leggi anche:  Migranti, presidio davanti all'hotel a Castell'Umberto: prosegue protesta dei sindaci dei Nebrodi
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l