A Palermo è andato in scena l’InKantu Acustico di Antonio Smiriglia. In un Auditorium Rai stracolmo i protagonisti della serata sono stati i Cantori della tradizione di Galati Mamertino che, in anteprima siciliana, hanno presentato il progetto che andrà in scena anche il 12 maggio a Milano con uno spettacolo nello Spazio teatro No’Homa Teresa Pomodoro.

Tutti musicisti che hanno maturato esperienze con diverse formazioni (Asteriskos G. Parisi, Taberna Mylaensis, Vinni vu Vinni, Discanto Siculo, I Mandolini dei Nebrodi, I Kunzertu, Rita Botto, Ambrogio Sparagna), oltre a esibizioni e collaborazioni con grandi artisti (Franco Battiato, Francesco De Gregori, Pino Daniele, Rino Gaetano, Banco del Mutuo Soccorso, Lucio Dalla, Eugenio Finardi) e con poeti e scrittori siciliani come Ignazio Buttitta e Vincenzo Consolo.

“Il programma – spiega Antonio Smiriglia – è frutto di ricerca, testimonianze dirette e rielaborazione del repertorio documentato da cultori, ricercatori e etnomusicologi siciliani (Giuseppe Pitré, Alberto Favara, Salomone Marino, Antonino Uccello) ma anche frutto della ricerca sul campo e testimonianze di interpreti delle tradizioni orali affidate a straordinarie voci popolari di cantori e cuntisti”.

Leggi anche:  Galati Mamertino, il Comune avvia il servizio integrativo per l’infanzia