L’a.s.d. Atletica Nebrodi è in pieno fermento per l’organizzazione della 6° edizione della Maratonina dei Nebrodi, gara iniziale del 18° Grand Prix Sicilia di Mezze Maratone, in programma il 10 febbraio 2019 a Sant’Agata di Militello.

La partenza della gara è fissata alle ore 09:45 da Piazza Crispi, davanti alla magnificenza del Castello Gallego e si correrà su un circuito cittadino debitamente omologato dalla FIDAL, da percorrere tre volte. Saranno premiati con il trofeo dei Nebrodi, chi si classificherà primo assoluto m/f, nonché  coloro che taglieranno ai primi tre di ciascuna categoria FIDAL. Inoltre, saranno premiati con la Coppa Finanziere Maurizio Gorgone – Vittima del Dovere, i primi tre m/f appartenenti alle Forze Armate e di Polizia.

Nel corso della manifestazione l’Associazione Nazionale Malattia di Wilson istituirà un info point per far conoscere questa rara malattia genetica. A tutti i partecipanti sarà consegnata la medaglia ricordo, la maglia tecnica della manifestazione e sarà offerto un ristoro finale con prodotti tipici dei Nebrodi. La premiazione è prevista alle ore 12:00 circa all’interno del castello Gallego.

Viene riproposto un circuito accattivante con vista sulle isole Eolie, il cronometraggio sarà come sempre meticoloso e perché curato da TDS, come speaker ci sarà Giuseppe Marcellino. L’intento è di curare l’organizzazione nei minimi particolari in favore dei partecipanti, i quali, potranno soggiornare presso esercizi convenzionati a prezzi agevolati; come sempre, il Territorio dei Nebrodi sarà la star indiscussa e la gara farà da volano per pubblicizzare S. Agata Militello e tutto il suo hiterland che si sta preparando nel migliore dei modi per accogliere tanti protagonisti del mondo del podismo, a prescindere dalla posizione di arrivo.

Per le iscrizioni è bene affrettarsi perché, fino alle ore 14:00 di lunedì 4 febbraio, si potrà beneficiare della tariffa agevolata, dipoi sarà sempre possibile iscriversi fino al successivo mercoledì 6 febbraio.

Leggi anche:  Cestistica Torrenovese sconfitta al PalaMediPower da Marsala