Sarà esposta in piazza Giacomo Matteotti a Troina, da domenica 12 maggio fino al 30 giugno prossimo, la scultura in bronzo dedicata alla memoria di Lucio Dalla, realizzata dall’artista siciliano Carmine Susinni.

L’opera d’arte, già esposta a Bologna, città natale del celebre cantautore, all’Esposizione internazionale di Milano nel 2015 e al Teatro Ariston di Sanremo a febbraio, in occasione del 69° Festival della Canzone Italiana, farà tappa a Troina, prima di giungere a Matera, capitale europea della cultura 2019.

La scultura, diventata virale in tutta Italia con oltre 3 milioni di selfie, grazie allo storico dell’arte Paolo Giansiracusa, regista dell’operazione culturale, che ha contattato e convinto lo scultore ad esporre a Troina la sua opera, rimarrà in città fino all’avvento dell’estate, a disposizione di cittadini e turisti e di quanti vorranno realizzare uno scatto in compagnia del cantautore bolognese scomparso nel 2012, ritratto dall’amico Susinni mentre è seduto su una panchina.

“Dopo Milano, Bologna e Sanremo – dichiarano il sindaco Fabio Venezia e l’assessore allo spettacolo e al turismo Stefano Giambirtone – , siamo onorati di poter esporre a Troina questa meravigliosa scultura, che ritrae uno dei più grandi cantautori italiani degli ultimi decenni. Un’opera conosciuta in tutto il mondo e diventata virale, che capterà l’attenzione di un vasto pubblico. Abbiamo voluto allocarla in piazza Matteotti, per rivitalizzare uno spazio urbano che per decenni è stato il luogo d’incontro per eccellenza dei troinesi e che speriamo possa tornare presto a esserlo nuovamente. Un grazie al maestro Carmine Susinni per aver accolto il nostro invito e al professor Paolo Giansiracusa per aver ideato l’iniziativa”.

L’esposizione della scultura sarà inaugurata domenica prossima, alle ore 19.30 in piazza Gramsci, in presenza dell’artista Carmine Susinni.

Leggi anche:  Pd Sicilia a Troina per sostenere il sindaco Venezia