sabato - 21 ottobre 2017
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

il giudice di Patti ha disposto la perizia sull’imputato

Al via processo sul presunto piromane di Montagnareale

0
condivisioni

Al via il processo sul presunto piromane arrestato a Montagnareale, il giudice dispone la perizia sull’imputato. Sulla base della corposa documentazione sanitaria prodotta dall’avvocato di fiducia Calogero Grillo, difensore di Teodoro Segreto, 36 anni, nato a Patti, ma residente a Montagnareale, con precedenti di polizia, arrestato lo scorso 21 agosto dai carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo della Compagnia di Patti, il giudice monocratico del Tribunale di Patti , Francesco Torre, ha disposto la perizia sull’imputato, nominando il perito medico.

Attualmente Segreto è recluso nella casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto,  l’avvocato Grillo ha presentato istanza di revoca della misura cautelare, sulla quale il magistrato si è riservato di decidere ed ha aggiornato l’udienza al prossimo 25 ottobre per la valutazione delle risultanze della perizia. 

Il legale Grillo nel ripercorrere la vicenda del suo assistito ha “ smentito la ricostruzione , rimbalzata agli onori delle cronache, secondo sui Segreto fu sorpreso dai militari ad appiccare l’incendio, in contrada Coco, bensì stava transitando lungo la Strada Provinciale 128, a bordo del suo scooter, quando fu fermato dai carabinieri e trovato privo di copertura assicurativa, tentò di accendere un piccolo focolaio a bordo strada con del liquido infiammabile, poi spento dai militari”. 

Leggi anche:  Strade e infrastrutture: 23 Presidenti dei Consigli Comunali in "concilio"
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l