martedì - 16 ottobre 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

organizzata dall’Associazione Luca Coscioni

Biotestamento, Capo d’Orlando in piazza per promuovere l’applicazione

0
condivisioni

Il 21 aprile anche a Capo d’Orlando è stato possibile informarsi e partecipare alla “Giornata del Biotestamento” organizzata dall’Associazione Luca Coscioni e supportata dal Gruppo 29 febbraio.

Insieme alle oltre 120 Piazze in Italia anche l’associazione paladina si è fatta promotrice delle istanze dedicate all’applicazione e la conoscenza effettiva della legge oltre che nel tentativo di sollecitare gli Enti preposti a eliminare le resistenze che ne limitano la completa applicazione.

La legge c’è e bisogna lottare per la sua piena applicazione, secondo i membri dell’associazione. ” È stata una giornata intensa e proficua – afferma Sergio Lipariche ci ha permesso di constatare che temi come il testamento biologico, le DAT, la libertà della ricerca medica e scientifica e il tema del fine-vita siano particolarmente sentiti dalla popolazione”.

“Abbiamo cercato di affrontare sia gli aspetti etico-giuridici sia quelli burocratici registrando una generale fiducia e approvazione del pubblico nei confronti della nuova legge”, ha commentato Alessio Conforto“Con il Gruppo 29 febbraio – conclude Tancredi Lipari – abbiamo già realizzato iniziative culturali e confronti sui temi salienti del dibattito culturale e politico italiano. Sarebbe il momento di iniziare a dare il giusto peso ad una vicenda che merita di non rimanere solo un dibattito. Le basi sembra ci siano, il terreno fertile della sensibilità di molti pure. A mancare ancora oggi, come spesso accade, solo uno sforzo in più da parte degli enti preposti”.

Leggi anche:  Capo d'Orlando, apre il bando per i tirocini in azienda
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l