Verranno firmati entro il mese di aprile i contratti di stabilizzazione del personale precario in servizio al Comune di Capo d’Orlando. L’annuncio è stato dato dal sindaco Franco Ingrillì durante un incontro con i 135 dipendenti con contratto a tempo determinato alla presenza del Segretario Generale Anna Maria Carugno.

Già in questa settimana verrà approvata dalla Giunta la delibera che, sulla scorta dei provvedimenti adottati lo scorso dicembre relativi al fabbisogno del personale e al reclutamento speciale transitorio, dispone la trasformazione dei contratti da tempo determinato a tempo indeterminato, ai sensi dell’art. 20, comma 1, del Decreto Legislativo 75/2017.

“La stabilizzazione è un diritto di questi lavoratori e sono particolarmente soddisfatto di poter mettere la firma su un traguardo inseguito da 30 anni – commenta il primo cittadino -. In particolare, abbiamo avuto ragione nell’insistere sulla rotta tracciata tesa ad evitare qualunque procedura di riequilibrio di bilancio, proprio con l’obiettivo di raggiungere la stabilizzazione. Il Comune di Capo d’Orlando ha bisogno di queste professionalità, ma a tutti chiede il massimo impegno per migliorare la produttività e mantenere l’elevato standard dei servizi”.

Leggi anche:  Capo d'Orlando, riparte raccolta: accordo fra azienda e lavoratori