Le bellissime spiagge di San Vito Lo Capo sono le più recensite, mentre quelle di Capo d’Orlando hanno registrato una crescita esponenziale con un incremento del 150%.

Lo dice il nuovo report realizzato da Italia Destinazione Digitale di Travel Appeal svela che la soddisfazione espressa online dai viaggiatori in merito alla pulizia delle spiagge siciliane è molto positiva, ma i rifiuti, l’inciviltà della gente e l’assenza di cestini sono temi sempre più ricorrenti.

“Da sempre le spiagge siciliane, sintesi di storia e natura, sono tra le mete estive preferite da turisti italiani e stranieri – si legge in un comunicato -. Ma la loro acqua cristallina e sabbia dorata, come quelle di tutti i nostri splendidi litorali, sono minacciate dalla maleducazione crescente dei visitatori e dai rifiuti in plastica che troppo spesso vengono abbandonati. Secondo una ricerca presentata dal Ministero dell’Ambiente oggi infatti l’80% dei rifiuti presente sulle nostre spiagge è costituito da plastica ed entro il 2050 nel Mediterraneo potrebbe esserci più plastica che pesce”.

Lo strumento di intelligenza artificiale di Travel Appeal ha raccolto e interpretato più di 7.300 recensioni online relative a tutto il 2018 (di cui il 27% scritte da stranieri, in crescita del 2%) relative a 88 spiagge libere siciliane, attive in rete.

La soddisfazione media relativamente alla pulizia sulle spiagge siciliane è dell’86,5%, persino più alta rispetto alla soddisfazione media generale (la pulizia è un argomento centrale in oltre il 20% delle recensioni). Le spiagge libere di Marsala sono quelle in cui la pulizia è più apprezzata (il Sentiment è del 96,3%), in quelle di Palermo invece vengono rilevate le maggiori criticità.

Leggi anche:  Capo d'Orlando, rescissa convenzione per la gestione del PalaValenti

Rifiuti in plastica e inciviltà della gente e l’assenza di cestini sono temi ricorrenti che rappresentano un tema caldo per la Regione Sicilia, che proprio di recente ha approvato una nuova legge per tutelare e premiare la pulizia delle spiagge plastic-free. La Regione infatti vorrebbe promuovere “un’immagine positiva del nostro territorio, anche attraverso la valorizzazione e pubblicizzazione degli esempi virtuosi che saranno proprio i siciliani a segnalare, tornando protagonisti attivi del proprio territorio.

A questo link è possibile scaricare gratuitamente il report completo di Travel Appeal relativo alla reputazione tra i turisti delle spiagge siciliane.