In occasione dei festeggiamenti in onore di Maria SS Annunziata, che si sono svolti presso la popolosa frazione di Marina di Caronia, il comitato festa ha inteso organizzare una serata teatrale nella centrale piazza Salvatore Giuffrida con l’associazione ANSPI Giovanni Paolo I di Raccuja, che ha presentato una commedia brillante di Giovanni Allotta in due atti “Finché dura è sfortuna”.

Una commedia che ha parecchio divertito il numeroso pubblico presente, con delle battute e delle gag su temi anche attuali. La compagnia nata negli anni ’80 con l’allora parroco Don Domenico Tuccio, ha intrapreso questa strada teatrale spinti dalla voglia di staccare la spina dalla routine quotidiana elemento imprescindibile della lunga e continua attività portata avanti fino ad ora, con la spensieratezza che contraddistingue tutti i componenti, che hanno come finalità la voglia di stare insieme e condividere dei momenti di vera aggregazione. Si tratta di una compagnia che da diversi anni propone rappresentazioni teatrali che sono sempre particolarmente apprezzate, come è successo nella piazza di marina di Caronia, dove la gente oltre a gradire si è anche molto divertita.

Ed è proprio questa la “mission” che si propone questa compagnia, ovvero quella di regalare due ore e più di spensieratezza ed allegria con gli ingredienti personalizzati come: il dialetto, i personaggi, e le ambientazioni. La storia narra di due fratelli che vivono insieme con la mamma, vedova, ed una sorella; due giovani indolenti che non amano particolarmente il lavoro, anzi lo scansano proprio. Ad un certo punto della storia, però, decidono di inventarsi un’attività lavorativa e quel che successo nel finale è stato lo specchio attuale di una società che ha molto da fare se vuole realmente tirarsi fuori dalle secche in cui è precipitata, alla ricerca di quei valori che con il passare del tempo via via sono stati smarriti per strada.

Leggi anche:  Sui Nebrodi densità abitativa superiore ai tre mila abitanti

Questo gruppo teatrale dell’associazione ANSPI Giovanni Paolo I di Raccuja, che ha un lunghissimo corso e raggruppa diverse generazioni, sarà impegnato in altre serate durante questa parentesi estiva, anche se quella particolarmente sentita è in programma il prossimo 8 agosto a Raccuja inserita nella programmazione estiva del paese montano e incastonata nella Rassegna Teatrale intitolata a Mimmo Tuccio ex attore raccuiese e giunta alla decima edizione.