Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera della dottoressa Antonella Truglio, responsabile dell’area finanziaria del Comune di Mistretta in riferimento all’articolo pubblicato ieri dal titolo Mafia, la relazione: “A Mistretta irregolarità sulla gestione dei fondi rustici”.

“La sottoscritta Truglio Antonella, nella qualità di responsabile di area finanziaria del Comune di Mistretta, ha potuto apprendere soltanto da organi di stampa, del contenuto di stralci della relazione della Commissione di indagine di accesso che ha portato allo scioglimento per infiltrazioni mafiose del Comune.

E’ costretta ad evidenziare che le notizie per come riprese e riportate dalla Gazzetta del Sud, nella giornata del 18 aprile, successivamente riprese dal giornale on line Nebrodi News, non rappresentano in maniera aderente alla realtà gli accadimenti, per quanto attiene il ruolo e le competenze della sottoscritta e del responsabile assegnato all’ufficio patrimonio.

Inoltre, la divulgazione di notizie riferite a stati strettamente personali, e quindi soggetti a tutela della privacy, contrasta col più elementare principio di tutela della riservatezza dei dati sensibili. Tanto si segnala a tutela dell’immagine e dell’onorabilità dell’ufficio e della sottoscritta, con riserva di tutela nelle sedi competenti”.

Il Responsabile dell’area finanziaria
Del Comune di Mistretta
d.ssa Antonella Truglio

Leggi anche:  Galati, mentre cerca quote rosa Baglio difende se stesso