Il Consiglio comunale di Castel di Lucio ha approvato, ieri sera, il bilancio di Previsione relativo all’anno 2018. Due gli emendamenti presentati dalla maggioranza consiliare, votati all’unanimità, quattro quelli presentati dal gruppo di minoranza, respinti per via dei pareri negativi sugli stessi apposti dal responsabile dell’area Economico-Finanziaria e dal Revisore dei conti, secondo quanto affermato da diversi esponenti del gruppo di maggioranza. In Aula non è mancato qualche scontro. Dura la presa di posizione del gruppo di minoranza che ha, addirittura, invitato l’Amministrazione a ritirare il Documento finanziario e contabile ritenuto – secondo quanto affermato nel corso della seduta di civico consesso dal consigliere Fedele Nicolosi – “incerto, imprudente con entrate di difficile realizzazione, dal quale si prospetta un disavanzo nel prossimo consuntivo”.

“In questi mesi che sono seguiti all’insediamento dell’Amministrazione, da me guidata, abbiamo lavorato su tanti fronti, ma la prima preoccupazione è stata quella di approvare il bilancio di previsione il cui termine di approvazione era già scaduto il 31 marzo – afferma il sindaco di Castel di Lucio, Pippo Nobile – Non è stato facile perché il bilancio è passato sotto la lente attenta dei nuovi capi area, che ho nominato appena eletto distinguendo responsabilità politiche da responsabilità tecniche. Non è stato facile trovare le giuste coperture per garantire tutti i servizi alla comunità come fatto in passato. Per questo si è deciso di intraprendere la strada delle alienazione di alcuni immobili comunali. Probabilmente la minoranza non ha compreso gli sforzi compiuti sia dalla parte politica come pure dalla parte tecnica per giungere, dopo mesi, alla quadratura del bilancio. Sono sicuro che nei prossimi mesi dimostreremo la veridicità dei dati di bilancio in particolare l’attendibilità delle previsioni di entrata e cominceremo a dare concreta attuazione al nostro programma politico”. 

“Ringrazio in primo luogo i responsabili delle tre aree e tutti i dipendenti comunali per l’impegno profuso in questi mesi – conclude il primo cittadino castelluccese. Sono grato al Presidente del Consiglio e ai consiglieri di maggioranza per la condivisione di progetti e programmi e per la fiducia accordata. Un grazie agli assessori per il lavoro svolto in particolare il vicesindaco e assessore al bilancio Maria Iudicello che, nonostante al settimo mese di gravidanza, con determinazione ha portato a termine la stesura del bilancio e lo ha strenuamente difeso contro gli attacchi piovuti dai banchi dell’opposizione”.
.

Leggi anche:  Chiude al transito la S.P. 176 Castel di Lucio - Mistretta