Denunciati quattro allevatori di Castel di Lucio per reati in materia edilizia. Il 13 ottobre 2018, i Carabinieri della Stazione di Mistretta, a seguito di controlli volti al contrasto del fenomeno dell’abusivismo edilizio, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Patti, quattro allevatori di Castel di Lucio, rispettivamente tre donne di 41, 55 e 64 anni ed un uomo di 68 anni tutti residenti in Castel di Lucio e titolari di aziende zootecniche site in contrada Santa Lucia del comune di Mistretta.

Gli stessi sono stati ritenuti responsabili dei reati previsti dagli artt. 31, 93, 94 e 96 del Testo Unico in materia Edilizia, in quanto hanno realizzato, nel tempo, stalle, casolari ed altri manufatti in muratura, in assenza di concessione edilizia o in totale difformità alla stessa ed in mancanza di nulla osta del Genio Civile di Messina, poiché ricadenti in zona sismica.

Leggi anche:  Castel di Lucio, Comune rimborsa il trasporto scolastico al 100%