domenica - 22 ottobre 2017
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

L'uomo è un operaio forestale stagione

Castel di Lucio: 49enne in gravi condizioni, monta la psicosi encefalite

0
condivisioni

Un operaio forestale stagione di 49 anni, di Castel di Lucio, si trova in stato vegetativo persistente nel reparto di rianimazione dell’ospedale Giuseppe Fogliani di Milazzo. L’uomo, nella giornata di ieri, si è sentito male facendo registrare un’anomala alterazione dei parametri fisiologici dell’organismo. Nel giro di poco tempo un violento innalzamento della temperatura corporea, seguito dalla perdita di coscienza,  induce i familiari ad allertare il servizio di emergenza urgenza 118.

I sanitari, accorsi sul posto, accertano lo stato di coma associato ad una febbre di 42°C. Il paziente viene accompagnato al vicino ospedale di Mistretta, sottoposto ad esame TAC e, successivamente, trasferito presso l’unità di rianimazione del nosocomio milazzese. Ancor prima di avviare gli esami di routine, per individuare la patologia che aveva determinato lo stato comatoso dell’uomo, dagli ambienti sanitari trapela l’ipotesi  di un sospetto caso di encefalite.

In via preventiva, la centrale operativa del 118 mette in fermo sanitario l’ambulanza di Santo Stefano di Camastra, che si era occupata del trasferimento del paziente in ospedale, disponendo la sanificazione del mezzo e la profilassi per gli operatori. La notizia investe gli abitanti del piccolo centro nebroideo  in cui cresce l’attenzione sulla vicenda fino a sfiorare la psicosi. Psicosi in continua crescita stante alle condizioni critiche del 49enne di cui non si ha ancora una diagnosi clinica del processo patologico in atto.

Leggi anche:  Castel di Lucio batte un altro record: quello dei finanziamenti per opere pubbliche
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l