giovedì - 24 maggio 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Sabato 26 e domenica 27 maggio

Castel di Tusa e Pettineo ospitano “La scuola politica del mezzogiorno”

0
condivisioni

E’ stato programmato per sabato 26, presso la sala convegni di Tus’hotel che si affaccia sulla suggestiva cornice del borgo marinaro di Castel di Tusa e domenica 27, nel centro servizi dell’Area Artigianale di  Pettineo, il secondo appuntamento con “La scuola politica del mezzogiorno” la realtà concretizzata da Gianfranco Gentile, presidente del consiglio comunale di Pettineo e Tommaso Di Matteo, segretario della Confappi di Palermo, che nella vita hanno fatto della politica la loro principale passione e che hanno sentito l’esigenza di convogliare in un unico centro di approfondimento tutti coloro che occupano o vorrebbero occupare in futuro nella società, nel nostro territorio un ruolo politico cruciale a vario titolo.

La Scuola Politica del Mezzogiorno ha lo scopo di creare una rete delle migliori personalità politiche in loco esistenti, di promuovere l’integrazione tra imprenditori, professionisti, amministratori a vario titolo, di occuparsi della formazione dei giovani appassionati alla politica e del perfezionamento dei più adulti.

Dopo il successo del Corso di formazione politica dello scorso 16 e 17 dicembre svoltosi a Trabia dove c’è stata una grande partecipazione di giovani pronti a vivere il futuro della politica da protagonisti, nel territorio Alesino, il prossimo fine settimana, torna la Scuola che di propone di fare formazione alla quale hanno già confermato la propria partecipazione diverse personalità del mondo politico: il Vicepresidente della Regione Gaetano Armao, dell’Assessore Regionale alla Funzione Pubblica Bernardette Grasso, del’Assessore Regionale al Territorio Toto Cordaro, dell’Assessore Regionale alla Salute Ruggero Razza,dell’Assessore Regionale alla Famiglia Mariella Ippolito, dei parlamentari nazionali Davide Faraone e Carolina Varchi, dei Deputati Regionali Giancarlo Cancelleri, Pino Galluzzo, Luisa Lantieri, Stefano Pellegrino, Elvira Amata, Giuseppe Milazzo, Elena Pagana, Marianna Caronia, del consigliere comunale di Palermo Fabrizio Ferrandelli. Non mancheranno neanche altre importanti personalità tra i quali la prof.ssa Gabriella Portalone, già docente di Storia Contemporanea presso l’Università degli Studi di Palermo, Carmelo Picciotto, Presidente della Confcommercio di Messina e Matteo Cocchiara , presidente Asael ( Associazione siciliana amministratori enti locali).

Leggi anche:  Santo Stefano di Camastra, Giunta approva due importanti progetti

Soddisfatti i coordinatori della Scuola Politica del Mezzogiorno, Tommaso Di Matteo e Gianfranco Gentile, visto l’entusiasmo creatosi intorno alla Scuola i quali, per bocca del presidente del consiglio comunale di Pettineo, si dicono soddisfatti dalla massiccia adesione data dagli amministratori di ogni porzione del territorio regionale. Tutto ciò – afferma Gentile – testimonia un grande interesse nei confronti della politica.

0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l