Il Comune di Cerami aderisce alla Consulta dei Nebrodi. Il piccolo Comune nebroideo entra così a far parte dell’organismo, nato ufficialmente lo scorso aprile, che si pone l’obiettivo di attivare iniziative di valore culturale, legalità, sociale, sportivo. Attualmente ne fanno parte i Comuni di Capo d’Orlando (capofila), Sant’Agata Militello, Castell’Umberto, Militello Rosmarino, Naso, Torrenova, Santo Stefano di Camastra, San Fratello, Piraino, Gioiosa. Recentemente ha aderito anche il Comune di San Teodoro e si preparano ad entrare anche i Comuni di Bronte, Cesarò e Capizzi.  

“Non posso che esserne soddisfatto un altro comune e un altra provincia che si associa a un progetto credibile. Grazie Cerami” – ha scritto il presidente Alessandro Magistro sulla sua pagina Facebook.

Leggi anche:  Cerami, picchia la moglie: arrestato 40enne in flagranza di reato