lunedì - 20 agosto 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

in oltre 70 comuni della provincia si svolgeranno i congressi

Conclusi i lavori congressuali del PD, circoli anche a Pettineo, Motta e Castel di Lucio

0
condivisioni

Dopo le tumultuose stagioni, segnate dal lungo periodo di commissariamento, per  il Partito Democratico messinese sembra davvero iniziata l’era post-genovesiana. Punto di svolta di questa nuova fase, il congresso provinciale del 27 Luglio scorso che ha sancito la nomina del nuovo segretario, l’avvocato santagatese Paolo Starvaggi che, da subito, si è adoperato per ricreare una struttura di partito solida e ramificata su tutto il territorio provinciale. Un progetto ambizioso sposato con entusiasmo dai militanti PD che, nel Dicembre scorso, hanno organizzato in oltre 70 comuni della provincia i congressi per la costituzione dei nuovi circoli locali. Tra i comuni interessati dai lavori congressuali anche Pettineo, Motta D’Affermo e Castel di Lucio.

A Pettineo e Motta d’Affermo, per meglio garantire una presenza strutturata del partito, attraverso una linea politica condivisa e capace di tenere insieme esigenze e problematiche che trascendono i confini dei singoli comuni, i militanti locali hanno, invece, optato per la fusione delle due componenti. Il coordinamento del costituendo circolo Pettineo-Motta (foto) è stato affidato a Sebastiano Di Francesca, trentenne pettinese, laureato in Analisi e Politiche dello Sviluppo Locale e Regionale presso l’ Università degli Studi di Firenze e già componente del coordinamento LabDem Nebrodi.

 “Sono molto felice di aver ricevuto questo incarico – dichiara Sebastiano Di Francesca – consapevole che, quantomeno in questa fase, ciò comporti oneri maggiori degli annessi onori. Ringrazio quanti hanno creduto in me e mi hanno supportato nel tentativo di ricomporre attorno alla mia persona un partito quasi del tutto assente negli ultimi anni in questo territorio e molto frammentato al suo interno, per quanto si tratti di realtà di piccolissime dimensioni. Il correntismo insensato a cui abbiamo assistito negli ultimi anni, specialmente a questi livelli, è solo deleterio. Sono i nostri concittadini, i loro bisogni e la necessità di darvi voce che devono starci più a cuore. Ritengo che la fusione dei circoli di Pettineo e Motta d’Affermo costituisca un valore aggiunto per l’attività politica del PD sui Nebrodi – continua Di Francesca – e ho avuto modo di constatarlo già nella preparazione di questo Congresso. …spero si riesca INSIEME a costruire un partito giovane, aperto, inclusivo e capace di interagire con le amministrazioni locali in un’ottica di collaborazione e di interazione costruttiva, e di fungere da efficace strumento di intermediazione tra le istanze dei cittadini e il partito e i suoi eletti ai vari livelli”.

Il Coordinamento Pettineo-Motta risulta così composto: Cuva Cettina, Di Francesca Sebastiano, Spata Maria Oliva, Bellardita Carmelo, Pedano Valentina, Di Francesca Giuseppe, La Rosa Antonella, Tudisca Castrenze (Consigliere comunale di Pettineo), Adamo Davide (Consigliere Comunale di Motta d’Affermo), Bellardita Rosario (Consigliere Comunale di Motta d’Affermo) e Ansaloni Carlo (Consigliere Comunale di Motta d’Affermo).

Leggi anche:  Castel di Lucio, inizia l'amministrazione Nobile

A Castel di Lucio, il compito di coordinare i lavori del neonato circolo è stato affidato a Dino Viglianti, cinquantenne Castelluccese, laureato in scienze agrarie presso l’Università degli Studi di Palermo e docente all’Istituto Istruzione Superiore “Luigi Failla Tebaldi” di Castelbuono.

“Crediamo nella buona politica –dichiara il neo-coordinatore– e siamo convinti che solo corpi intermedi, in salute e davvero prossimi  alle esigenze dei cittadini, possano debellare il virus dell’antipolitica e arginare i pericolosi populismi che minacciano la nostra democrazia. Con senso di responsabilità riteniamo doveroso, nel nostro piccolo, lavorare affinchè i frutti del lavoro dei governi Renzi/Gentiloni non vengano dispersi all’indomani del 4 Marzo”.

0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l