E’ stato presentato all’Assemblea il nuovo logo che rappresenta il consorzio intercomunale Valle dell’Halaesa  al quale aderiscono i comuni di Castel di Lucio, Mistretta, Motta D’affermo, Pettineo, Santo Stefano di Camastra  e Tusa.

Il nuovo simbolo, che guarda al presente, ma che vuole esprimere meglio lo scopo associativo, è stato proposto all’assemblea ed approvato dal Consiglio di Amministrazione. “L’Ente ha scelto di rinnovare la propria immagine con una proposta più “fresca”, attuale e significativa – afferma il direttore del Consorzio Andrea Grillo.

“Un progetto di condivisione del simbolo rappresentativo dell’Ente – prosegue – che rimandi al concetto di “stare insieme”, una condivisione degli stessi obiettivi, una nuova dimensione per comunicare apprendere  e produrre. Ideato e sviluppato assieme ad un gruppo di esperti costituito da Salvatore Princiotto di Pettineo, Caterina Enea  di S.Stefano di Camastra  e Maria Catena Sambataro  di Tusa, ma residente ad Acquedolci, i quali hanno mostrato interesse, condivisione di valori e dei principi di gratuità nell’operare a sostegno del territorio – conclude Grillo”.

Per comunicare accoglienza, storia, unione, professionalità e competenze del territorio il nuovo logo viene rappresentato da una culla in cui trovano l’abbracciano mare e montagna. Culla adagiata su sei triangoli, divisi da linee che identificano i raggi ed i colori del sole, che descrivono gli altrettanti sei comuni facente parte del Consorzio.

Leggi anche:  Scosse di terremoto avvertite nella zona occidentale dei Nebrodi