venerdì - 22 settembre 2017
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

In vista dell'estate aumenta l’attività di prevenzione

Controlli dei carabinieri di Mistretta: 4 persone denunciate

0
condivisioni

Nel corso di un servizio straordinario finalizzato a contrastare fenomeni di criminalità e di illegalità, lo scorso weekend, i carabinieri della compagnia di Mistretta hanno passato a setaccio il territorio denunciando 4 persone, per vari reati, alla Procura della Repubblica di Patti.

I reati contestati dai militari dell’Arma sono: “porto abusivo di coltello di genere vietato” ad un disoccupato  trovato in possesso di un coltello con di lunghezza di 19 centimetri;  “porto abusivo di manganello” di ferro dalla lunghezza di 62 centimetri, ad un altro soggetto; “porto abusivo di scure” ad un giovane di Pettineo; violazione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Mistretta” ad un pregiudicato di Mistretta sorpreso fuori dal proprio domicilio, oltre l’orario consentitogli. Un giovane di Tusa è stato invece segnalato alla Prefettura di Messina per violazione dell’art. 75 DPR 309/90.  A seguito di perquisizione personale, al ventenne, fermato a bordo di una moto 125, veniva trovato in possesso di due grammi di hashish. Al giovane e stata ritirata la patente di guida.

L’approssimarsi dell’estate, come ogni anno, coincide con l’aumento della popolazione attratta da manifestazioni ed eventi che prendono il via proprio in questo periodo per poi concludersi tra i mesi di agosto e settembre. Questo fenomeno di aumento della popolazione coincide con l’aumento dell’attività di prevenzione messa in campo dai carabinieri della Compagnia di Mistretta, coordinati dal capitano Filippo Lo Franco, con una serie di servizi predisposti sul territorio di competenza per garantire un’estate sicura a cittadini e vacanzieri. La fitta rete di vigilanza, iniziata da qualche giorno, da parte dei militari dell’Arma rappresenta una forma importante di prevenzione, in grado di incidere direttamente sulla soglia dell’allarme sociale con l’immediato risultato.

Leggi anche:  Caso Taormina, il magistrato dispone l'autopsia
0
condivisioni

Commenta con Facebook