Sarà ampliata e messa in sicurezza la strada che collega il centro abitato di Gualtieri Sicaminò con il cimitero. Il governo Musumeci ha destinato al Comune 2,7 milioni di euro, fondi gestiti dall’Ufficio contro il dissesto idrogeologico guidato dal presidente della Regione.

Il percorso, lungo circa due chilometri e mezzo, presenta diversi punti con cedimenti del manto stradale e, soprattutto, è talmente stretto da non consentire il passaggio contemporaneo di due vetture che procedono in direzione opposta. Su uno dei due lati della carreggiata, inoltre, non è presente alcuna barriera di protezione e, in passato, si è registrato anche un incidente mortale con un camion che è precipitato nell’adiacente scarpata.

“Da almeno quarant’anni – sottolinea il presidente Nello Musumecii cittadini del Comune tirrenico del Messinese soffrono enormi disagi in occasione di un funerale, di una ricorrenza dedicata ai defunti o di una semplice visita sulla tomba di chi non c’è più. E’ una questione di sicurezza, ma anche di civiltà, di rispetto e di considerazione: l’atteggiamento che, sin dal primo giorno, contraddistingue il nostro approccio quotidiano con i problemi che vivono i siciliani”.

Leggi anche:  Siglato protocollo d'intesa per il polo urbano di sviluppo "Hub Milazzo"