Partiranno a breve i lavori per il consolidamento e la sistemazione idraulica della strada che collega il centro urbano di Furci Siculo e le frazioni di Grotte e Calcare con la statale 114 Messina-Catania. L’Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione Nello Musumeci, ha assegnato i lavori per un importo di oltre un milione di euro. Per il Comune jonico che si affaccia sullo Stretto si tratta di un intervento atteso da quasi un decennio.

“Grazie allo staff diretto da Maurizio Croce – sottolinea il governatore – stiamo recuperando anni di colpevole disattenzione che hanno costretto intere popolazioni a convivere con disagi e rischi. E il caso di Furci è uno dei mille esempi, con una strada rimasta incompiuta, dissestata, stretta, priva di guardrail per circa un chilometro e costantemente minacciata dalla possibile esondazione di un torrente adiacente. Ogni grido d’allarme che proviene dal territorio merita la massima attenzione e una celere risposta”.

Leggi anche:  Rischio idrogeologico, in arrivo dalla Regione oltre 44 milioni di euro