domenica - 23 settembre 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Scomparso prematuramente il 2 luglio 2017

Dedicata a Gaetano Gullo la sala lettura del Teatro Santa Cecilia di Palermo

0
condivisioni

Dedicata al Dirigente Generale della Regione Sicilia, Gaetano Gullo, scomparso prematuramente il 2 luglio 2017, la Sala di Lettura del Real Teatro Santa Cecilia di Palermo. La cerimonia di intitolazione si è svolta ieri nel giorno del suo 63°esimo  compleanno.

Gullo è stato recentemente Commissario Straordinario del Comune di Mirto e da Dirigente Generale  della Regione dell’Urbanistica, dell’Ambiente e del Corpo Forestale ha dedicato molta attenzione al Parco dei Nebrodi contribuendo alla realizzazione delle infrastrutture del territorio nebroideo, compreso il Porto Turistico di Capo d’Orlando.

La motivazione nella scelta del messaggio del Vice Presidente della Regione e assessore all’economia Gaetano Armao secondo il quale Gaetano Gullo ha contribuito a rendere lo storico e straordinario edificio dell’antico teatro, un luogo  nuovamente fruibile e  aperto alla città.

L’antico teatro dedicato al jazz ed alla musica afro-americana più importante al mondo, voluto anche da Gullo nel periodo in cui era Soprintendente dei Beni Culturali di Palermo,  secondo il Presidente del Brass Group, Garsia, oltre a renderlo  luogo di elaborazione e fruizione della musica, contribuisce a rendere Palermo una capitale vivace e creativa  della cultura.

Dopo la cerimonia di scopertura della targa di dedica, amici e colleghi, con aneddoti e racconti personali,  hanno ricordato Gaetano Gullo,  nella sala della Biblioteca Regionale di Corso Vittorio Emanuele. Presenti fra gli altri   l’Assessore ai Beni Culturali, Sebastiano Tusa e la Soprintendente  ai  BBCC di Palermo, Lina Bellanca.

Leggi anche:  Il clarinettista Stefano Caliò secondo al Concorso Internazionale di Treviso
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l