domenica - 24 giugno 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

una “postepay” nella quale, chiunque volesse, può donare un piccolo contributo

Esplosione a Pettineo, si mette in moto la macchina della solidarietà

solidarietà Pettineo
0
condivisioni

La generosità è la virtù del dono, risponde solo alla legge dell’amore e della solidarietà. La stessa solidarietà che, dopo lo spiacevole episodio accaduto a Pettineo nella notte tra il 13 e 14 febbraio, in cui un’attività commerciale è stata distrutta da una violenta esplosione, provocando danni per l’ammontare di circa circa 30 mila euro, ha messo in moto la macchina del sostegno e dell’aiuto con un impeto che ha sorpreso, confortato ed incoraggiato la signora Pina Adamo, l’esercente del piccolo negozietto in pieno centro.

Il Presidente del consiglio comunale, Gianfranco Gentile, i capigruppo consiliari, Vittoria La Rosa e Giuseppe Rampulla, in rappresentanza di tutto il civico consesso, sono stati i promotori di un’iniziativa atta a sostenere la 46enne. I consiglieri del centro dell’entroterra tirrenico hanno pensato ad una carta elettronica prepagata, ricaricabile e gratuita,  “postepay” nella quale, chiunque volesse, potrebbe donare quel piccolo contributo che, nell’ottica di un’ampia risposta, comunitaria o territoriale, potrebbe rappresentare un valido e grande sostegno per riavvio dell’attività commerciale.

“Al momento mi sento smarrita ed impotente di fronte a quanto accaduto – dichiara ancora scossa la signora Adamo. Sto vivendo momenti dove lo sconforto prevale sulla voglia di ripartire. Ringrazio il consiglio comunale per la lodevole iniziativa e con gli occhi in lacrime ed un sorriso di speranza, prometto, che al riavvio dell’attività,  panino e mortadella per tutti “.

Solidarietà e un accorato invito al sostegno della concittadina arriva anche dal primo cittadino di Pettineo, Domenico Ruffino e dalla sua giunta:  “Crediamo nell’importanza di indirizzare la nostra azione anche nel solco della solidarietà, per questo sosterremo la raccolta in favore della nostra concittadina, sia come Amministrazione che a livello personale; speriamo che in tanti si uniscano a Noi, perché siamo certi che la nostra comunità sarà capace di stringersi attorno a chi si trova oggi in difficoltà a causa di quanto accaduto, sostenendola anche con un piccolo gesto come quello di una ricarica sulla postepay, magari rinunciando ad un caffè. Insieme possiamo fare tanto e fare la differenza!”

La risposta della piccola, ma coesa, comunità pettinese, non tarderà ad arrivare. La solidarietà nel piccolo borgo, scosso dall’episodio, rappresenta la base della generosità che si traduce nel mettersi a disposizione sentendosi parte di qualcosa di più grande. “Incidenti” di questo tipo stimolano la coesione, l’interdipendenza, la comunione d’interessi e di destino.

Leggi anche:  Pettineo, sottoposta a sequestro sanitario un'azienda zootecnica

Di seguito l’intestazione ed il codice iban dove poter effettuare la donazione :

PINA ADAMO

IT28E0760105138235368835384 (CODICE IBAN PER BONIFICO)

5333171057698967 (NUMERO CARTA PER RICARICHE)

DMAPNI72T58F251F (CODICE FISCALE PINA ADAMO)

 

0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l