Carlo Vicario è stato nominato quarto assessore del Comune di Galati Mamertino. Il sindaco Nino Baglio lo ha scelto adeguandosi così alle nuove disposizioni in materia di enti locali. Completa la Giunta Comunale, insieme a Vincenzo AmadoreFlavia Truglio e Andrea Carcione. Impiegato, 45 anni, non ha ancora ricevuto dal primo cittadino le deleghe.

“E’ per me un onore servire la comunità – scrive Vicario su Facebook – perché credo che questo deve essere il fine ultimo dell’attività di un amministratore. A mio avviso la priorità oggi è accorciare le distanze tra cittadino e politica, non ho paura ad affermare che il cittadino/contribuente deve essere posto al centro di tutta l’azione amministrativa. Personalmente mi farò carico di rappresentare le istanze di chi ha perso la fiducia nella politica galatese, sarò il primo a proporre e il primo a criticare quando le circostanze lo richiedano. Altri avrebbero festeggiato, per me c’è poco o niente da celebrare, subito a lavoro per l’interesse della comunità. Prima di chiudere, vorrei sottolineare ed elogiare l’impegno ammirevole e la determinazione dell’amministrazione “Baglio” in questa prima fase legislativa. Va dato atto che oggi l’amministrazione “Baglio” nonostante le immense difficoltà che hanno caratterizzato i primi due anni ha saputo districarsi dignitosamente”.

Leggi anche:  Comuni dei Nebrodi contro il bando sulle strutture per accogliere 2200 migranti