Ancora una bella iniziativa è stata portata avanti dall’ospedale Giglio di Cefalù. Questa volta il presidente della Fondazione Giglio Giovanni Albano ha deciso di istituire un corso di formazione in lingua inglese rivolto a tutto il personale sia sanitario che amministrativo. Ad essere coinvolti sono già 125 unità tra sanitari e amministrativi suddivisi in classi di vari livelli.

Il corso ha la durata di 60 ore e si concluderà il 16 gennaio del 2020. Il progetto formativo è stato redatto da Maria Cucco dell’Ufficio di presidenza in collaborazione con Beatrice Piazza dell’ufficio formazione. E’ stato finanziato dalla Fonarcom con risorse del fondo interprofessionale. Non è il solo progetto di formazione già avviato dalla Fondazione Giglio. Al corso di inglese si aggiunge quello di medicina legale realizzato in convenzione con l’Università di Catania, il BLSD e ALS per la gestione delle emergenze. Tutti i corsi sono realizzati con finanziamenti esterni al bilancio della Fondazione.

“Riteniamo la formazione del personale, non solo in ambito sanitario, fondamentale –  ha commentato il presidente Albano – in un’azienda che vuole affrontare nuove sfide e competere in un sistema sempre più globale. La Sicilia – ha aggiunto – per la posizione geografica può diventare riferimento per l’area del mediterraneo anche nel nostro ambito d’azione”.

Leggi anche:  Risultati elettorali: quale futuro per il gioco d’azzardo in Sicilia