Impresa della Confezioni Corpina Torrenova che nella settima giornata del campionato di Serie C Silver batte a domicilio la ZS Group Messina per 64-60. Dopo un primo tempo complicato, con polveri bagnate e poca intensità difensiva, la squadra di Coach Silva rimonta al rientro dagli spogliatoi e con una bomba di Giorgio Busco da 8 metri a 12” dalla fine conquista la vittoria sbancando il PalaMili. Sono 4 i giocatori in doppia cifra alla sirena finale: 13 i punti per Sgrò e 11 a testa per Munastra, Bricis e Giorgio Busco. Grande prestazione anche di Nino Scarlata, a referto con 8 punti e rimbalzi pesantissimi in momenti decisivi della gara.

Inizio contratto per entrambe le formazioni che non riescono a trovare facilmente la via del canestro, infatti al -4’ è 3-2 per i padroni di casa. Per la Cestistica è il solo Munastra ad andare a segno, con il Basket School che inizia a mettere i suoi in ritmo. Giorgio Busco e Munastra provano a tenere le Aquile a contatto, ma Black è difficile da frenare e con un tiro allo scadere consegna ai padroni di casa il +6 (14-8) al 5’. Torrenova non vuole in alcun modo far prendere il largo agli ospiti, ma la ZS Group tocca la doppia cifra di vantaggio con Nino Sidoti e Kolev. Tonjann però accorcia e alla fine del primo periodo è 21-12 per la ZS Group. Munastra e Scarlata non vogliono fare scappare i messinesi e in apertura di secondo quarto trovano il -9 (27-16) al 13’. Il Basket School però non sembra volersi fermare e con Mazzullo tocca il +14. Giorgio Busco, Bricis, Scalata e una tripla di Sgrò riportano le Aquile al -6, ma Scimone ferma la rimonta avversaria con una tripla. Infine è Scarlata, sulla sirena, a fissare il punteggio sul 38-33 di fine primo tempo. Torrenova sembra avere un altro piglio al rientro dalla pausa lunga e in un batter d’occhio con le penetrazioni di Bricis e Sgrò ritrova il -2 (50-48). Scarlata è super sui due lati del campo, ma tutta la squadra difende con un’aumentata intensità che produce buoni tiri, tanti rimbalzi offensivi e buone palle recuperate. Così è Bricis, dopo il rimbalzo dell’onnipresente Scarlata, a trovare il sorpasso dalla lunghissima distanza, e sulla sirena di fine terzo parziale il tabellone del PalaMili recita 51-52. Marco Busco e Sgrò trovano il +4 (51-56) in apertura di ultimo quarto, con la squadra di coach Silva che continua a produrre gioco ed è saldamente al comando della gara. Poi è ancora Sgrò a issare le Aquile al +9 al 36’. La ZS Group non vuole darsi per vinta e con Black si riavvicina, ma una clamorosa stoppata di Brics permette alla Cestistica di rimanere +6 (61-55). L’espulsione di Bricis, per la somma di un fallo tecnico e uno antisportivo, permette ai padroni di casa di tornare prepotentemente in partita, trovando il 60-61. Ma Giorgio Busco da 8 metri mette la bomba che regala definitivamente i due punti alla Confezioni Corpina e che firma un’incredibile vittoria esterna.

ZS Group Messina – Confezioni Corpina Torrenova 60-64 (21-12, 38-33, 51-52)

ZS Group Messina: An. Sidoti 5, Olivo, Al. Sidoti, Kolev 4, Black 17, Scimone 6, Giglia, Mazzù 6, Marabello 3, Corazzon 6, Mazzullo 13. Coach: Sidoti

Confezioni Corpina Torrenova: Munafò, Scarlata 8, Albana, Sgrò 13, Tonjann 8, Arto, M. Busco 2, Serafino, Munastra 11, G. Busco 11, Spirito, Bricis 11. Coach: Silva

Leggi anche:  Bricis non basta, Torrenova battuta nel finale a Gravina