Sconfitta che sa di beffa per il Troina sul campo della Palmese. Sono proprio gli ennesi a passare in vantaggio alla mezz’ora grazie alla rete di Joss Didibe, conducendo a larghi tratti la gara e rischiando poco o nulla. Con le due squadre in 10 però, per i siciliani espulso Piyuka, all’86’ arriva il pari dei padroni di casa con Colica che finalizza al meglio un calcio di rigore. In pieno recupero l’ex Sancataldese Ouattara regala il successo ai suoi. Per i siciliani è notte fonda al triplice fischio finale micidiale in un match dove gli uomini di mister Boncore sono usciti con le ossa rotte dal “Lopresti” di Palmi.

Squadre in campo entrambe con il collaudato 3-5-2. Primo acuto della Palmese con Outtara che raccoglie da Gambi ed in tuffo impegna Polizzi. Reagisce il Troina al 27esimo con un calcio di punizione calciato da Piyuca con il pallone che termina debolmente tra le mani di Jusufi Ferat. Al 33esimo Troina in vantaggio che approfitta di una disattenzione della retroguardia neroverde per realizzare: pallone proveniente dalla destra dove Adejemo tocca quanto basta per per Moudoumbou che di piatto fa centro all’angolino. Reagisce la Palmese con Bonadio con un diagonale che fa finire il pallone sulla base del palo.

La ripresa incomincia con l’espulsione di Piyuka già ammonito. Ma anche Bruno della Palmese si fa espellere perché stende Adeyemo sotto lo sguardo dell’arbitro. Al 75esimo il Troina potrebbe chiudere i conti ma il portiere neroverde Jusufi compie il miracolo su Adeyemo che supera tre avversari e di potenza ma centrale sbatte sul portiere della Palmese che devia con la punta delle dita. La Palmese a questo punto ci crede così prima pareggia i conti con un penalty trasformato con un cucchiaio da Colica per un contrasto in area di rigore siciliana e successivamente, ad un minuto dalla fine, Piras dalla destra serve Outtara che solo soletto stacca di testa facendo gol e condannando oltremisura i siciliani del Troina.

Leggi anche:  Troina, celebrata la Festa dell'Albero

Foto di Sigfrido Parrello

PALMESE-TROINA 2-1

MARCATORI pt 33’ Moudoumbou Didiba (T), st 39’ Colica (P, su calcio di rigore), st 44’ Quattara (P).  

U.S. PALMESE 1912 (3-5-2) – Jusufi Ferat, Piras, Gambi (K), Lucchese, Bruno, Cinquegrana, Calivà (25’st Colica), P. Trentinella (VK) (1’st Mistretta), Ouattara, Bonadio (18’st Chidichimo), Barbaro (1’st Saba). A disposizione: Barbieri, Anile, Pittelli, Basile, Pascarella. Allenatore: Ivan Franceschini.

A.S.D. TROINA 1968 (3-5-2) – Polizzi, Raia, Bonfini, Piyuca (K), Ruano Castellano, Sibide, Boscaglia, Moudoumbou Didiba, Musso (13’st Daqoune), Adeyemo (VK) (41’st Lo Cascio), Fiore. disposizione: Salluzzo, Ceesay, Zappalà, Giamblanco, Ferreira, Pantò, Gomes. Allenatore: Davide Boncore.

ARBITRO: Mario Perri della sezione AIA di Roma 1.

NOTE: Spettatori 400 circa. Pomeriggio nuvoloso con la temperatura che segnava 19° gradi. Espulsi: al 9’st Piyuca (T) e 11’st Bruno (P) entrambi per doppia ammonizioni. Ammoniti: Boscaglia (T), Polizzi (T), Raia (T). Calci d’angolo: 5-1 per la Palmese. Recupero: 2’pt; 5’st.

Palmese Troina 2 – 1

E la favola continua. La Palmese continua a stupire e a stupirci.Pensate dsecondo alcuni addetti ai lavori questa squadra compostra da ragazzini molti dei quali aloloro esordio in serie D avrebbero doviuto raccogliere zero punti ad oggi. Invece grazie ad un giovane emergente tecnico Franceschini grazie ad un lavoro straordinario del preparatore atletcico Gangemi ma sopratutto grazie a loro ( giocatori) che domenicalmente scendono in campo gettando il cuore oltre l'ostacolo al momento hanno totalizzato tanti punti che, al momento, la proiettano a ridosso delle grandi.Con il Troina è stata una gara emozionante. Ecco a Voi Il filmato della gara ricordandovi che maggiori approfondimenti ci sarano questo Martedì ore 22.30 sul canale 14 di Reggio Tv con ospite in studio il tecnico della Palmese Ivan Franceschini

Pubblicato da Pianeta dilettanti su Domenica 4 novembre 2018