sabato - 21 ottobre 2017
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

In giro sui Nebrodi tra accoglienza, suino nero, nocciole e gelati

0
condivisioni


Partiamo da Palermo, e percorriamo l’autostrada A19 in direzione Catania. Al bivio con Messina, prendiamo l’autostrada A 20, Palermo–Messina. Lo svincolo è quello di Rocca di Capri Leone in direzione Mirto e procediamo, in salita, per circa sei chilometri. Appena dopo il piccolo borgo di Rocca di Capri Leone, scorgiamo l’accogliente struttura dell’Antica Filanda. Il luogo è una tappa gourmet imperdibile per tutti gli appassionati che vogliono trascorrere un weekend in totale relax, lontani dal caos cittadino, coccolati dalla famiglia Campisi, che gestisce l’intera struttura. Il panorama è mozzafiato: da Capo d’Orlando, passando per tutta la costa messinese, alle isole Eolie.

[banner size=”468X60″ align=”aligncenter”]
Accoglienza, cura del dettaglio e qualità dei piatti e del servizio sono un must per questo ristorante. L’offerta dei piatti varia, dai ravioli di pasta rigorosamente fatti a mano, alla rivisitazione della parmigiana, all’interpretazione del Filetto al pepe verde secondo “L’Antica Filanda” e ancora il flan di porri con crema di Piacentinu.

La delicatezza nella preparazione dei piatti di terra è una peculiarità per questa cucina. E poi anche i winelover più esigenti troveranno vino per i loro palati. Si potrà scegliere infatti tra diverse etichette che propone la cantina, tra nazionali e internazionali. Annesso al ristorante anche l’hotel con camere accoglienti e confortevoli. Noi abbiamo degustato un Sylvaner, meglio conosciuto come Riesling renano, annata 2008. Un mix perfetto di dolcezza e mineralità, dotato di grande versatilità nell’abbinamento.

Dall’antica Filanda ai Fratelli Borrello, noti per la produzione  e la lavorazione del suino nero dei Nebrodi e proprietari anche di una trattoria. Naturalmente il protagonista è il suino nero dei Nebrodi, in tutte le sue varianti, dall’antipasto al secondo, la provola dei Nebrodi e tanto altro ancora. È l’ora della merenda, ma andrebbe benissimo anche per la colazione. È la pasticceria di Lidia Calà a Tortorici, Dolce Incontro. È il paese dei balocchi per i golosi. La pasticcera, nonché titolare è la giovane e intraprendente Lidia Calà. Tanta passione tanta meticolosità e una dolcezza infinita. Buonissimi i suoi croccanti di nocciole e le sue torte nei gusti più svariati. Il fuori programma, che passa da Capo d’Orlando, è il Delicious bar di Capo d’Orlando. Qui il patron Franco Lazzara ci fa riassaporare l’estate con i suoi gelati preparati con l’antico metodo del fornello a gas dalla mandorla alla nocciola, o la granita di mandarino con le brioches appena sfornate. Il rientro in città sembrerà così meno triste.

Leggi anche:  Un volume sugli alberi secolari dei Nebrodi

di Maria Antonietta Pioppo per Foodidrivers

Antica Filanda
Contrada Raviola snc
Capri Leone (Me)
Tel. 0941 919704
Info@anticafilanda.net
www.anticafilanda.net

Trattoria dei Fratelli Borrello
C.da Forte Sinagra (Me)
Tel. +39.0941.594844
f.lli_borrello@virgilio.it
fratelli@trattoriaborrello.it

Pasticceria Lidia Dolce Incontro
Via Garibaldi, 15 – 98078 Tortorici (Me)
Tel. 0941 421206

Delicious Cafè
Via Amendola, 55
Capo d’Orlando (Me)
Tel. 0941 911559

0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l