venerdì - 24 novembre 2017
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

A coadiuvare le operazioni il sindaco Nino Musca

Incendi a Sinagra, distrutti 50 ettari di macchia mediterranea

0
condivisioni

Vasti focolai d’incendio nel comune di Sinagra, distrutti circa 50 ettari di macchia mediterranea. Stamattina, intorno alle 2:00,  le fiamme sono divampate in località Serro- Lipari, in prossimità della zona d’ingresso al comune nebroideo, a ridosso del centro abitato, per fortunata nessuna persona ferita, né intossicata, né danni alle abitazioni.

Sul posto sono prontamente intervenuti la locale Protezione Civile,  il comandante dei vigili urbani, Roberto Radice, il responsabile della Protezione Civile, Michele Araso ed i vigili del fuoco di Sant’Agata Militello. A coadiuvare le operazioni di spegnimento il primo cittadino Nino Musca ed il vicesindaco Carmelo Rizzo.

“La prontezza della macchina dei soccorsi – afferma il sindaco Musca – ha impedito che le fiamme in certi punti lambissero le abitazioni di una decina di famiglie, il monitoraggio continuo delle zona e l’alta soglia di allerta hanno evitato che si dovesse procedere all’evacuazione dei residenti”.

L’incendio si è poi propagato, in una zona limitrofa, contrada Martini, per la cui estinzione totale sono inoltre entrati in azione gli uomini della Guardia Forestale ed un Canadair, che ha effettuato numerosi lanci, prima di domare completamente il rogo.

Il sindaco Musca ringrazia:  il vicesindaco Rizzo, il comandante Radici e Michele Araso, si presume che gli incendi siano dolosi, in cenere circa 50 ettari di vegetazione, bosco e parte di uliveto. Per scongiurare ulteriori rischi intorno alle 18:30 è stata boni.

Leggi anche:  Ferisce un uomo al braccio con un machete: 42enne arrestato a Brolo
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l