Inizia stamattina, al Tribunale di Patti, in composizione monocratica, la prima udienza del processo contro cittadini avvocati ed amministratori comunali che protestarono per la chiusura dei tribunali di Mistretta e Nicosia.

A giudizio 79 imputati accusati di aver, in concorso tra loro, cagionato un’interruzione del traffico ferroviario, mediante occupazione dei binari nonché delle aree limitrofe alla stazione ferroviaria di Santo Stefano di Camastra dalle 7,00 alle 11,00, giorno 11 del mese di settembre 2013.

 

Leggi anche:  Mistretta, la chiesa Madre diventa Santuario della Madonna dei Miracoli