La Castelluccese, sul terreno di casa, bissa il successo di domenica scorsa a Torrenova, piegando le resistenze del Rocca di Caprileone, facendo un bel balzo in avanti in classifica. È stata una gara equilibrata quella giocata al Comunale “E. Bearzot” che, soprattutto nella prima frazione di gara, ha regalato pochissime emozioni.

La prima occasione di giornata capita, al 23′, sui piedi di Marandano che, servito in verticale da Salerno, si fa contrare la conclusione dall’estremo difensore avversario in uscita. Al 42′ i biancorossi passano in vantaggio: splendida azione personale di Uwa che al momento del tiro viene anticipato dall’intervento di Carcione che batte imparabilmente il proprio portiere. Sulle ali dell’entusiasmo la Castelluccese, allo scadere, dopo una splendida azione corale, ci riprova con Marandano, la conclusione dal limite del 9 biancorosso finisce, però, alta. Il Rocca, nella ripresa, scende in campo con un piglio diverso e già al 47′ si rende pericoloso con Sciliberto che impegna in tuffo Franco. Al 60′ Salerno ha l’occasione per portare i suoi sul 2 a 0, ma la conclusione di testa del capitano biancorosso, sullo splendido assist di Marandano, finisce di poco alta. Passa appena un minuto e , sul ribaltamento di fronte, gli ospiti trovano il pari: Sciliberto centra per Protopapa che è lesto ad approfittare della ribattuta di Madonia e da pochi passi batte Franco. Subìto il pari la reazione della Castelluccese non è veemente ma c’è. Al 71′ ci prova Marandano con un calcio piazzato dal limite, bravo Di Pani, in tuffo, a rifugiarsi in angolo. Al 75′ arriva il nuovo vantaggio: ottimo spunto in velocità di Milia sulla destra e cross in mezzo per l’accorrente Rinaldi che ha la lucidità e la freddezza necessaria per controllare la sfera e a giro, di destro, superare il portiere del Rocca per il 2 a 1 che consentirà alla Castelluccese, al triplice fischio finale, di mettere in cascina 3 punti fondamentali in chiave salvezza.

Per i biancorossi l’appuntamento è fissato a domenica prossima al “D’Alcontres” di Barcellona contro la blasonatissima Igea Virtus, per una sfida che si preannuncia proibitiva e stimolante al tempo stesso. Gli uomini di mister Bontempo cercheranno invece di rialzare la testa,tra le mura amiche, contro l’Acquedolcese.

Leggi anche:  Calcio, ottimo esordio per il Troina in serie D

CASTELLUCCESE: Franco, Gatto, Viglianti, Cipolla, Madonia, Ferrara, Salerno, Uwa, Marandano (87′ Grillo), Rinaldi, Milia; Bologna, Amoako, Platia, Cannizzaro, Solaro, Tita.

ROCCA DI CAPRILEONE: Di Pane, Carcione, Incognito (92′ Todaro), Sendin, Prestimonaco, Salvucci, Protopapa, Lupica, Maniaci (46′ Di Giandomenico), Sciliberto (80′ Lombardo), Mostaccio (74′ Fallo).

MARCATORI: Carcione ( aut. 42′), Protopapa ( 61′), Rinaldi ( 75′).