Lunedì 28 ottobre, alle ore 16:30, presso il Santuario Maria Santissima dei Miracoli di Mistretta, verrà presentato il libro dal titolo “La Major Ecclesia di Mistretta, valori di architettura, espressioni d’arte”, di Nuccio Lo Castro e Angelo Pettineo . Un testo nasce da una laboriosa ricerca condotta per quasi un decennio su uno dei principali monumenti realizzati nel territorio nebrodeo-madonita.

Si tratta di un corposo volume di 300 pagine in cui vengono ripercorse le vicende architettoniche ed il progressivo arricchimento artistico di un edificio, le cui prime informazioni risalgono al 1175, ovvero alla piena epoca normanna, senza escludere una fondazione della chiesa ancor più remota. Angelo Pettineo per la sezione archeologia e Nuccio Lo Castro per quella artistica, con questa loro opera concretizzano il primo studio complessivo sull’argomento già affrontato episodicamente da altri studiosi. Gli autori del testo, giovandosi di un cospicuo corredo grafico e fotografico, riferendosi per tutte le loro argomentazioni ad una solida ricerca archivista, citando le più appropriate fonti bibliografiche, fornendo praticamente un corposo apparato scientifico, riescono a snodare il loro racconto in modo da coinvolgere il lettore nella fitta trama di eventi che, oltre agli esiti percepibili nella consistenza monumentale del bene trattato, svelano i retroscena intriganti nei quali si muovono i protagonisti delle varie iniziative, mossi da una sincera e sconfinata devozione e talvolta, anzi spesso, dall’orgoglio municipale di una città demaniale che si fregiava del titolo “imperiale”.

Il volume si avvale di una prefazione di Don Achille Passalacqua, primo studioso ad essersi occupato dell’argomento, che prima della prematura scomparsa nel 2009 aveva aggiornato un suo contributo risalente al 1990. La presentazione, prevista per il prossimo lunedì, coincide con l’anniversario della morte dello stesso Padre Achille e sarà curata dagli studiosi Rosario Termotto e Antonello Pettignano, alla presenza del Vescovo di Patti e di varie autorità.

Leggi anche:  Una parte dei consiglieri di Mistretta contro l'AnciSicilia "Pronti a recedere dall'associazione"