martedì - 23 ottobre 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Il 20 ottobre presso la Sala Conferenze della Zona Artigianale

L’AVIS Comunale di Pettineo spegne 10 candeline

0
condivisioni

Tutto è pronto a Pettineo dove il prossimo 20 ottobre festeggerà il decimo anno della nascita dell’Associazione Volontari Italiani Sangue, fortemente voluta da Angelo Giglio, che è stato il primo Presidente,  e da un gruppo di soci fondatori che perseguivano la cultura del dono del sangue.

Dieci candeline da spegnere per l’AVIS di Pettineo che, dopo essersi affermata nel territorio Comunale, sotto la guida Comunale di Messina prima, e dall’AVIS Comunale di Milazzo poi, nel 2015  raggiunge uno dei suoi più importanti traguardi: viene accreditata dalla Regione Sicilia e diventa centro satellite per la raccolta di sangue intero. L’anniversario, festeggiato presso la Sala Conferenze della Zona Artigianale di Pettineo, a partire dalle ore 16, avrà lo scopo di sensibilizzare e promuovere, ancor più, il volontariato, esercitare un maggiore controllo sulla salute dei donatori al fine di migliorarla e prevenire le malattie attraverso il periodico monitoraggio mediante gli esami sierologici che vengono considerati il primo passo per valutare lo stato fisico di ciascuno.

“Timonata da uno splendido e vivace Consiglio Direttivo – dichiara Maria Grazia Russo, attuale presidente dell’AVIS Comunale di Pettineo – l’AVIS Comunale di Pettineo si sta preparando al meglio per festeggiare questo traguardo. Coinvolgendo personalità illustri di svariati ambiti ci proponiamo che questo sia non solo un momento per far festa, ma per crescere, confrontarci e migliorarci per fare nel futuro di più e meglio di quanto realizzato fino ad ora.”

All’iniziativa, patrocinata dal Comune di Pettineo e dalla Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana, saranno presenti Agatino di Blasi, presidente AVIS Provinciale di Messina; Franco Previte, consigliere AVIS regionale e presidente della sezione comunale di Messina; Gaetano Crisà, Medico Responsabile dell’U.O.C. dI Medicina Trasfusionale di Patti; Gaetano Roccamo, Medico Responsabile del Centro Trasfusionale di Sant’Agata di Militello; Elvira Amata, parlamentare regionale componente della sesta commissione salute, servizi sociali e sanitari; Domenico Ruffino, Sindaco del Comune di Pettineo; Angelo Giglio, Assessore alla Salute, Igiene e Sanità del Comune di Pettineo; Gianfranco Gentile, Presidente del Consiglio Comunale di Pettineo.

Leggi anche:  Pettineo, denunciato un 23enne: aveva del materiale esplosivo
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l