martedì - 14 agosto 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Era stato dichiarato decaduto dal Consiglio

Longi, Antonino Miceli reintegrato come consigliere comunale

0
condivisioni

Antonino Miceli è stato reintegrato come consigliere comunale di Longi. Lo ha stabilito una sentenza del Tar di Catania che ha accolto l’istanza cautelare avanzata dal consigliere comunale. L’esponente del gruppo di minoranza“Longi Casa Comune” era stato dichiarato decaduto dal Consiglio comunale, durante la seduta dello scorso 28 febbraio. La proposta di decadenza era stata esposta dal Presidente del Consiglio Gaetano Russo e aveva ricevuto, mediante voto segreto, 6 voti favorevoli, 1 scheda bianca e 2 voti contrari.

Miceli, dichiarato decaduto a seguito di tre assenze ingiustificate ai lavori del Consiglio, si era difeso sostenendo motivazioni politiche alla base della scelta, soprattutto in relazione alle sue accuse nei confronti del sindaco Fabio e del presidente del Consiglio comunale, rei di essere in conflitto d’interesse con la Banca Credito Cooperativo che gestisce la tesoreria comunale.
Il sindaco Fabio è decaduto infatti dalla carica di sindaco per incompatibilità come ha stabilito la sentenza di primo grado del Tribunale di Patti a seguito di un ricorso, presentato proprio da Miceli in cui si chiedeva se il primo cittadino dovesse decadere dalla sua carica in quanto il fratello è il Presidente del Consiglio di amministrazione della Banca che gestisce la tesoreria comunale del piccolo comune nebroideo.
Leggi anche:  A Longi la XXI° Sagra del Suino nero dei Nebrodi
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l