I Carabinieri di Alcara Li Fusi, nel corso dei servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in materia agroalimentare e forestale, hanno arrestato mercoledì, V.B., 54enne operaio forestale, perché ritenuto responsabile del reato di furto aggravato.

L’uomo è stato sorpreso dai Carabinieri, in località Mangalaviti del comune di Longi, mentre trasportava sulla propria autovettura un quintale circa di tronchi di faggio appena tagliati nell’area boschiva del Parco Naturale dei Nebrodi. A bordo del veicolo sono stati rinvenuti anche una motosega e varia attrezzatura, utilizzati per il taglio. La refurtiva e l’attrezzatura sono state sottoposte a sequestro. 

L’uomo è stato condotto dinnanzi al Giudice del Tribunale di Patti per il giudizio direttissimo al termine del quale, l’A.G., dopo aver convalidato l’arresto operato dai militari dell’Arma, ha disposto che l’arrestato venisse rimesso in libertà.

Leggi anche:  Illuminazione Pubblica, ammessi a finanziamento 21 progetti dei Nebrodi