E’ stata avviata stamattina la mensa scolastica che tanto aveva fatto discutere a Mistretta in questi ultimi giorni.

I bambini che frequentano la scuola d’infanzia, dell’Istituto Comprensivo “Tommaso Aversa”, potranno beneficiare di un pasto caldo, preparato dalle sapienti mani dei dipendenti comunali nelle cucine dei vari plessi scolastici, grazie all’intesa raggiunta stamattina, tra i Commissari prefettizi, che amministrano il Comune di Mistretta, e il Legale rappresentante della MGR S.R.L. che, al solo scopo di offrire un contributo decisivo alla comunità amastratina, riaffermando valori fondanti essenziali per lo sviluppo di una città palesemente in difficoltà, ritira formalmente la nota con la quale venerdì 8 novembre informava il Comune amastratino di rinunciare all’affidamento definitivo per la fornitura di generi alimentari e vari per le scuole dell’infanzia e asilo nido, fino alla chiusura della scuola per il periodo natalizio, provvedendo alla prima fornitura di alimenti. Fornitura che da il via alla refezione scolastica nelle scuole d’infanzia.

Nella stessa mattinata di oggi gli Uffici preposti del Comune di Mistretta, su impulso dell’Organo di governo, si sono preoccupati di velocizzare le procedure per la fornire il gasolio in tutti gli edifici comunali e hanno programmato, per domani, l’accensione degli impianti di riscaldamento, riservando alle scuole la priorità.

Leggi anche:  Giudice di Pace di Mistretta, rassicurazioni del Presidente del Tribunale