Inizia oggi, con il “paesologo” Franco Arminio, Borgo Mistico Fest, il festival del sacro nato dall’idea dalla creatività di Fabio Bagnasco, Francesca Lucisano, Pierfabio Randazzo e Valeria Monti.
Un programma densissimo e articolato, che si muove sui binari di storia, natura, musica, arti performative, paesaggio e narrazione.
Appuntamento stasera alle 21, al Castello Svevo Aragonese (sala Arnaldo da Villanova) con Geografia commossa dell’Italia interna: un incontro con Franco Arminio, scrittore, regista e poeta o, come ama autodefinirsi, “paesologo” (di grande suggestione i suoi racconti sul terremoto e sui suoi effetti).
Con la partecipazione di Livio e Manfredi Arminio e la musica di Podolika Tour.

L’incontro con Franco Arminio prende il nome dal suo ultimo libro di prosa, pubblicato nel 2013. Due anni dopo, ha fondato a Trevico la casa della paesologia.
Personalità eclettica, Arminio ha alternato la scrittura alla regia, fino alla creazione della “paesologia”.

Leggi anche:  Nebrodi Festival, online le date dell'evento