Adottare iniziative virtuose di riduzione dei rifiuti. Il Commissario del Parco Luca Ferlito ha inviato una nota ai Sindaci dei Comuni dei Nebrodi invitandoli all’adozione di iniziative di tutela del territorio del Parco dei Nebrodi.

In particolare, nella considerazione dell’impatto ambientale nocivo della plastica e che alcuni oggetti vengono addirittura scambiati per cibo dalla locale fauna, con gravi danni all’ecosistema e che gli obiettivi di sostenibilità ambientale devono trovare applicazione anche nel settore della ristorazione e somministrazione di alimenti, il Commissario Ferlito invita ad adottare specifiche ordinanze al fine di diminuire il ricorso a materie prime non rinnovabili (petroli) favorendo invece utilizzo di materie prime rinnovabili quali le “bioplastiche” attraverso la graduale e completa eliminazione di sacchetti, stoviglie ecc. non biodegradabili.

“L’auspicio – commenta Luca Ferlitoè di orientare la Comunità del Parco, attraverso i rispettivi Sindaci, in una concreta azione di salvaguardia dell’ecosistema, fonte di ricchezza e patrimonio individuale dei Cittadini dei Nebrodi, sensibilizzando la popolazione in un percorso virtuoso e consapevole in campo ambientale”.

Leggi anche:  Mafia dei pascoli sui Nebrodi, già revocati seimila ettari di terreni