Grande partecipazione degli operatori al primo incontro, organizzato dal Commissario del Parco dei Nebrodi Luca Ferlito, per rilanciare il settore dell’escursionismo, della fruizione e del tempo libero.

Oltre 60 soggetti aderenti all’incontro, per un comparto che vuole rappresentare il fiore all’occhiello dell’offerta naturalistica del Parco e che ha accolto a braccia aperte il neo Commissario, invocando a gran voce la regia del Parco.

Con un documento presentato in assemblea, gli operatori hanno lanciato un messaggio forte e chiaro “è sui nostri servizi che si compone un pacchetto turistico di qualità, è sulle nostre professionalità che conta il visitatore che programma un viaggio, e che, tornando a casa, ricorda un viaggio sui Nebrodi come quell’esperienza da ripetere per la bellezza del territorio, la natura incontaminata e l’accoglienza calorosa che connota la Comunità locale.

Oggi siamo qui per costruire quella squadra che deve dare lustro a tutti: a noi tutti, che operiamo e lavoriamo tra mille difficoltà ed abbiamo l’assoluta esigenza di poter contare su di un interlocutore adeguato, che sia al tempo stesso padre di famiglia e compagno di avventure ma in primis a Lei Commissario Ferlito, auguriamo buon lavoro”.

Il Commissario Luca Ferlito, nel mettere a disposizione professionalità e locali del Parco come incubatore per gli operatori, esprime il proprio compiacimento per l’apporto fornito dai partecipanti all’incontro “motivati da un forte senso di appartenenza alla Comunità dei Nebrodi e desiderosi di fare squadra. Il Parco sarà la vostra Casa” – dichiara il Commissario Ferlito.

Leggi anche:  Alla scoperta del Lago Maulazzo, uno dei laghi più alti di Sicilia