Dalla conferenza dei servizi decisoria, arriva l’ultimo atteso via libera all’avvio della realizzazione del Porto Turistico di Santo Stefano di Camastra. Dopo l’avvenuta pubblicazione del decreto interministeriale di valutazione di impatto ambientale, l’ultimo importante atto procedurale si è positivamente definito, ieri, nell’ufficio del Sindaco della Città delle ceramiche sotto la vigile e collaborativa presenza del Capo di gabinetto dell’Assessorato alle Infrastrutture, avv. Foti, il quale, a nome del Governo della regione ed in particolare per conto dell’assessore alle infrastrutture, Marco Falcone, ha voluto rimarcare il pieno sostegno e la fattiva collaborazione di tutto il governo Musumeci per un rapido avvio della importante opera destinata a rappresentare, non solo per i cittadini stefanesi ma per tutto il territorio circostante, volano di crescita e di sviluppo.

Alla conferenza dei servizi sono intervenuti il comandante dell’Ufficio circondariale marittimo di Sant’Agata di Militello, in rappresentanza anche dell’Ufficio compartimentale marittimo di Milazzo, l’architetto Vernengo per conto dell’Assessorato Territorio ed Ambiente, competente al rilascio della concessione demaniale ed al conseguente trasferimento delle aree interessate nella realizzazione. Presenti anche la ditta aggiudicataria, con titolare e supporti tecnici e legali , e per conto del Comune , oltre al sindaco Francesco Re anche l’architetto Francesco La Monica ed il r.u.p. geometra Danilo Di Mauro .

Altri 14 dei complessivi 20 enti convocati, sono intervenuti con il rilascio di un proprio parere positivo. Grande soddisfazione è stata espressa dal primo cittadino stefanese e da tutta la compagine amministrativa presente che adesso, chiusa la fase dei pareri e delle autorizzazioni, può finalmente dedicarsi alla stesura del contratto di concessione, alla conseguente attività di trasferimento delle aree ed alla correlata definizione degli espropri. Proseguono intanto a pieno ritmo i lavori di realizzazione dei sottopassi di collegamento dell’area portuale con l’esistente arteria stradale e sono in fase di ultimazione i sondaggi geologici necessari a poter mandare in gara i lavori di realizzazione dei collegamenti viari lato Est e versante Ovest del porto . Sempre a giorni, dovrebbero essere avviati a gara i lavori di potenziamento dell’attuale impianto di depurazione. Sarà una intensa estate di lavoro per il Sindaco Francesco Re e per tutta la sua compagine amministrativa.

Leggi anche:  Porto turistico Santo Stefano di Camastra, firmato contratto per viabilità lato est

“La tanto attesa chiusura positiva dell’ultima conferenza dei servizi – afferma il primo cittadino stefanese, Francesco Re – concretizza il grande lavoro di gruppo di tutta la squadra amministrativa della compagine di Santo Stefano nel Cuore che in maniera coesa ha sostenuto anche nei momenti difficili la realizzazione dell’opera. Analogo ringraziamento va ai consiglieri di minoranza che al di la degli steccati e delle appartenenze hanno sempre con grande senso di responsabilità fatto fronte comune”.