I Carabinieri della Stazione di San Fratello hanno arrestato un uomo del posto, M.I. 63enne, per evasione dagli arresti domiciliari, misura al quale era sottoposto da luglio scorso, in virtù di un provvedimento del Tribunale di Patti. Stava scontando la pena di 6 anni per aver tentato, nel luglio 2015, di uccidere il fratello e un altro conoscente, sparando nei loro confronti 3 colpi con un fucile illegalmente detenuto. 

I militari, nella giornata di oggi, durante uno specifico servizio coordinato volto alla prevenzione e repressione dei reati che ha interessato tutto il territorio della giurisdizione della Compagnia, hanno sorpreso l’uomo al di fuori della sua abitazione. E’ stato quindi arrestato e riportato a casa, in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

Leggi anche:  Tragedia a Pettineo, 50enne muore schiacciato dal trattore