mercoledì - 20 settembre 2017
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

L'assessore regionale Bosco: "Sarò presente alla posa della prima pietra"

Sant’Agata, consegnate le aree di cantiere per il porto

0
condivisioni

Consegnate le aree di cantiere per il porto di Sant’Agata di Militello. Questa mattina al Comune di Sant’Agata Militello è avvenuta la consegna formale, alla ditta appaltatrice, dell’area su cui sarà impiantato il cantiere per la costruzione del porto. 

All’appuntamento non ha voluto mancare l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Siciliana, ingegnere Luigi BoscoAll’atto formale della consegna delle aree per il cantiere, erano presenti: il sindaco di Sant’Agata Militello, Carmelo Sottile, il Responsabile Unico del procedimento, ingegnere Basilio Ridolfo, il direttore dei lavori, ingegnere Salvatore D’Urso ed i responsabili dell’impresa appaltatrice, la “Cogip Infrastrutture Spa”. 

Subito dopo, l’incontro con la Stampa, nell’aula consiliare, erano presenti anche gli assessori comunali: Testa, Puleo e Vicari; consiglieri di entrambi gli schieramenti, il comandante della Capitaneria, tenente Giovanni Pigna, funzionari e tecnici di Regione e Comune, cittadini.

Il sindaco Sottile si è detto “soddisfatto per questo nuovoimportante traguardo ma impaziente di vedere, al più presto, l’inizio dei lavori”. “Aspettiamo da troppo tempo – ha affermato – e vedere concretizzarsi anni di impegno da parte di tutti, è motivo di orgoglio per amministratori, tecnici, funzionari e per i cittadini del comprensorio“.

L’ingegnere Basilio Ridolfo ha poi brevemente ricostruito i vari passaggi dell’iter amministrativo e tecnico della struttura portuale e rilevato che la consegna alla ditta, delle aree di cantiere, rappresenta un passaggio fondamentale che consentirà un notevole risparmio di tempo, non appena arriveranno gli ultimi pareri da parte delle istituzioni competenti”. Il direttore dei lavori, ingegnere Salvatore D’Urso ci ha tenuto a precisare di svolgere il suo ruolo nella qualità di funzionario regionale e come per l’intero gruppo di progettisti, la prestazione non influirà sui costi determinando anzi, senza l’impegno di tecnici esterni, un risparmio di oltre un milione e mezzo di euro”.

In chiusura l’assessore Luigi Bosco che era accompagnato dal suo staff, tra cui Francesco Calanna, ha ribadito “l’attenzione e la vicinanza della Giunta regionale“. “Siamo ormai alle battute finali – ha affermato il rappresentante di Governo siciliano – e dopo aver superato 120 ostacoli ne mancano altri due” Il riferimento è agli ultimi due pareri il cui rilascio sembra imminente. “Sarò orgogliosamente presente – ha concluso – alla posa della prima pietra del porto di Sant’Agata e ciò, vi assicuroavverrà in poche settimane “.

Leggi anche:  Distretto sanitario di Sant'Agata, la denuncia della CISL FP: "E' alla deriva"

 

0
condivisioni

Commenta con Facebook