martedì - 27 giugno 2017
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Sant’Agata Militello, al via dal 4 marzo “Sabato a teatro”

teatro a sant'agata 2
0
condivisioni

E’ stata presentata martedì mattina, nell’Aula consiliare del Comune di Sant’Agata Militello, “Sabato a teatro – Rassegna del teatro comico siciliano”.
La manifestazione prevede cinque rappresentazioni teatrali che prenderanno il via sabato 4 marzo e si concluderanno l’1 aprile. Tutti gli spettacoli si svolgeranno al Palauxilium.
La conferenza stampa ha visto l’intervento del primo cittadino Carmelo Sottile soddisfatto del fatto che a Sant’Agata, dopo anni, venga riproposta una rassegna teatrale; dopo è intervenuta Daniela Naro, il presidente dell’Acas, cioè gli organizzatori della manifestazione che ha tracciato brevemente la storia dell’associazione. Successivamente, è stato il momento del direttore artistico di “Sabato a teatro”, Saro Parisi, che ha presentato le varie compagnie che si cimenteranno sul palco del Palauxilium. Infine, ha concluso Maurizio Morabito autore di “Provare per credere”, la commedia con cui la Compagnia organizzatrice chiuderà la rassegna e che si è detto felice di tornare su un palcoscenico santagatese a 30 anni dall’ultima rappresentazione.
Di seguito il cartellone:
Sabato 4 marzo: “Un pizzico di pizzo” tre atti di Nino Mignemi, rappresentato dalla Compagnia Piccolo Borgo Antico di Lipari.
Sabato 11 marzo: “Canciamu misteri o no”? farsa in 3 atti di Antonino Santangelo, rappresentato dall’Associazione Caf di Acicatena (Catania).
Sabato 18 marzo: “Un uomo come pochi” Commedia in tre atti di Eduardo Saitta con la compagnia “Il teatro di Eduardo e Salvo Saitta”.
Sabato 25 marzo: “Ora ca mamma muriu..cu su teni u papà”? Tre atti di Calogero Maurici rappresentato dalla Compagnia teatrale “La svolta” di Licata (Agrigento)
Sabato 1 Aprile: “Provare per credere” Commedia in tre atti di Maurizio Morabito, rappresentata dalla Compagnia teatrale “Acas” di Sant’Agata Militello.
L’organizzazione, per promuovere la maggiore presenza a teatro, ha previsto prezzi del biglietto estremamente popolari: per le singole rappresentazioni, 10 euro per la platea ed 8 euro per la tribuna. Per gli abbonamenti a tutte le cinque serate è previsto uno sconto del 50 per cento, per cui 25 euro per la platea e 20 euro per la tribuna.

0
condivisioni

Commenta con Facebook