Riapre sabato dopo due anni lo stadio comunale “Biagio Fresina” di Sant’Agata Militello, a conclusione dei lavori di ristrutturazione e ammodernamento con la posa del manto di gioco in erba sintetica. Sabato pomeriggio a partire dalle 16 inaugurazione del nuovo impianto che ospiterà un incontro tra vecchie glorie del calcio santagatese. Domenica alle 15 invece primo match ufficiale con l’attesissima sfida del campionato di Eccellenza tra il Città di S.Agata e la capolista Licata.

“Finalmente viene consegnato al pubblico uno stadio rinnovato e con il manto in erba – commenta il sindaco Bruno Mancuso. Sant’Agata ha adesso lo stadio che merita in virtù di una grande tradizione calcistica, di un pubblico fedele e appassionato e di una tifoseria, il gruppo Kaos, che si è distinta per passione e dedizione. Voglio ringraziate quanti si sono spesi per centrare quest’obiettivo, dal direttore dei lavori al Rup, dai funzionari dell’ufficio tecnico comunale agli amministratori che mi hanno preceduto ed ovviamente responsabili e maestranze ditta appaltatrice. Un grazie – conclude Mancuso – anche alla dirigenza ed alla squadra santagatese che in assenza del campo ha saputo mantenere in questi anni sempre alto il nome della Sant’Agata calcistica. Finalmente possiamo vantare uno stadio all’altezza della nostra storia calcistica”.

Leggi anche:  Sant’Agata e Mistretta, senza stipendi i dipendenti della raccolta dei rifiuti