Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Santo Stefano di Camastra hanno arrestato ieri un 24enne, pregiudicato del luogo, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare alla misura degli arresti domiciliari, poiché gravemente indiziato dei reati di tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia.

Il provvedimento cautelare è stato emesso dal GIP del Tribunale di Patti su richiesta della locale Procura della Repubblica e scaturisce dalle indagini condotte dai militari dell’Arma che hanno ricostruito anni di violenze, vessazioni e molestie, nonché continue richieste di denaro e minacce di morte che l’arrestato, sin dall’anno 2014 aveva compiuto nei confronti dei genitori.

Leggi anche:  Santo Stefano di Camastra, abolita TASI per le case di campagna