mercoledì - 20 giugno 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Di recente ha avviato lo Sportello Unico per l’Edilizia

Santo Stefano di Camastra fra i Comuni più tecnologicamente avanzati

0
condivisioni

E’ il Comune di Santo Stefano di Camastra, tra i piccoli- medi siciliani, il comune tecnologicamente più avanzato. Il paese delle ceramiche al primo posto in Sicilia tra quelli inferiori ai 5.000 abitanti per qualità e quantità di servizi on line erogati ai cittadini. 

Già da 4 anni a questa parte, nella cittadina delle ceramiche è iniziata una vera e propria rivoluzione nel rapporto tra cittadini ed amministrazione rispetto alle possibilità di accesso, in remoto, tanto a tutti gli atti amministrativi prodotti quanto ad una serie di servizi di cui il cittadino utente può usufruire direttamente tramite il computer di casa.

L’amministrazione comunale ha avviato a tappe forzate un vasto progetto di ammodernamento ed informatizzazione dei processi lavorativi interni investendo su questa direzione notevoli risorse economiche. Avviata la dematerializzazione di tutti gli atti amministrativi, il rilascio delle certificazioni di stato civile on line, ammodernato e rivisto il portale web del comune che consente a tutti i cittadini di avere contezza in tempo reale di tutti gli atti prodotti e pubblicati, assicurata per tutto il centro abitato la copertura di rete web gratuita.

L’ultimo gioiello di tecnologia che è stato aggiunto è quello della creazione e messa in funzione dello Sportello Unico per l’Edilizia che consentirà tanto ai tecnici interessati quanto ai cittadini coinvolti di poter accedere , in tempo reale e direttamente da casa, alla fruizione di tutti i servizi correlati al campo edilizio, saltando così lungaggini burocratiche e tempi di attesa biblici. Il comune di Santo Stefano è il secondo comune in Sicilia, dopo quello di Palermo, che avvia l’importante struttura di servizio.

“L’avere voluto con forza e determinazione la creazione di un’area lavorativa di informatica, organizzativamente dedicata, – commenta il sindaco Francesco Reci consente di poter cogliere le nuove sfide che ci impongono le molteplici e sofisticate richieste dei nostri cittadini ed al contempo di poter tenere il passo con realtà demograficamente molto più grandi del nostro comune. Ci consente di abbattere significativamente i costi di gestione e di meglio presidiare in termini di anticorruzione aree e servizi sensibili.  Create le strutture ed i servizi di supporto alle stesse , l’amministrazione si prefigge adesso di investire nella formazione del personale che dovrà poi utilizzare le importanti strumentazioni messe disposizione , una formazione mirata a migliorare le competenze, accrescere la professionalità ma soprattutto a far lievitare la consapevolezza , nei singoli dipendenti, di essere parte riconosciuta di una comunità per la quale  la sfida da raccogliere è quella di offrire quantità di servizi ma soprattutto qualità eccellente”.

Leggi anche:  Santo Stefano di Camastra, una piazza in onore del concittadino Padre La Grua
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l