sabato - 20 ottobre 2018
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

"dopo 6 mesi di lavoro, risultati più che soddisfacenti"

Santo Stefano di Camastra, l’assessore Rampulla fa il punto della situazione

0
condivisioni

A distanza di soli sei mesi dalle amministrative, che hanno riconfermato Francesco Re alla guida della macchina amministrativa comunale, a Santo Stefano di Camastra, si cominciano a fare i primi bilanci. Tante le cose fatte, nei 180 giorni di lavoro svolti dall’esecutivo , molte ancora da fare per migliorare le condizioni di vita degli abitanti della Città.

Da un rapporto reso noto dall’assessore all’urbanistica, Santo Rampulla, emergono le iniziative in campo di protezione civile, con la predisposizione di un nuovo piano adeguato, in sostituzione di quello risalente a 20 anni fa. La particolare attenzione, posta dall’Amministrazione Re, alla valorizzazione e cura del verde pubblico, con la messa a dimora di nuove piante ornamentali per l’abbellimento del Viale delle Palme e la piantumazione, già in calendario, della Villa di Piano Botte e di Villa Italia.

Nel settore dei rifiuti si è registrato un significativo aumento della raccolta differenziata, del comparto viario ed edilizio civico, sono state destinate consistenti somme per la manutenzione di palazzi ed edifici di proprietà comunale, nonché la messa in sicurezza di numerose strade interpoderali. Un’azione di maquillage di piazza Matteotti, piazza Matrice e degli ingressi lato est-ovest dell’abitato. In programma nei prossimi mesi la rivisitazione di un nuovo piano della viabilità e dei parcheggi.

“Tutto questo – dichiara l’assessore Rampulla – è il successo di una squadra e degli uffici che “remano” nella stessa direzione e non in azione solitaria, ed i risultati sin qui conseguiti lasciano ben sperare per la futura soluzione delle tante problematiche ancora irrisolte della nostra cittadina e per le quali ci siamo già da tempo attivati”.

Una squadra, quella capeggiata da Francesco Re, che riflette all’esterno un’immagine solida, che punta, ostinatamente, ad un’amministrazione sempre più: efficiente nell’erogazione dei servizi, riducendo il rapporto tra costi e attività realizzata; efficace nel raggiungimento degli obiettivi strategici delineati dall’organo politico; economica nella gestione, riducendo il costo unitario delle prestazioni erogate; trasparente nell’erogazione dei servizi e nei confronti dei cittadini.

Leggi anche:  Santo Stefano, porto turistico: continua l'esame delle offerte
0
condivisioni

Commenta con Facebook

Login Digitrend s.r.l