Potenziato il sistema di Video-Sorveglianza del Comune di Santo Stefano di Camastra. La Città delle Ceramiche disporrà adesso di 30 punti di osservazione sparsi in vari posti strategici del territorio e direttamente  collegati con centrali operative di visualizzazione installate presso il Locale Comando della  Polizia Municipale  e  con costante possibilità di accesso da parte delle forze dell’ordine.

“Quest’ultima  modalità  di visualizzazione – afferma l’assessore Santo Rampullasarà operativa 24 ore su 24 in modo tale da consentire un presidio ed un controllo continuo del territorio. Per ulteriormente rafforzare detto sistema di controllo, l’Amministrazione Comunale  ha provveduto a collegare il moderno sistema di video-sorveglianza,operativo anche di notte, con telecamere a raggi infrarossi, con il più moderno ed efficace sistema denominato TARGA-SISTEM che consente,  in tempo reale, l’accesso alle banche dati nazionali del Ministero degli Interni,  attraverso le quali è possibile rilevare immediatamente la presenza di veicoli  e persone sospetti sul territorio Comunale”.

“Il sistema in questione – dichiara il sindaco Francesco Re – è in grado di fornire, 24 ore su 24 con immediatezza, un segnale di allert al locale comando di Polizia Municipale ed alle forze dell’ordine. E’ intendimento dell’Amministrazione comunale provvedere, nel triennio successivo, ad una ulteriore implementazione del numero complessivo di telecamere fino ad assicurare una copertura del 100% di  tutto il territorio comunale  urbano ed extraurbano. Il sistema di video-sorveglianza Comunale, già in passato, è stato uno strumento fondamentale di ausilio per il buon esito di indagini di polizia che hanno portato all’arresto e alla denunzia alla Pubblica Autorità di autori di furti o danneggiamenti contro il patrimonio pubblico. L’Amministrazione Comunale intende così migliorare le condizioni di sicurezza dei cittadini e nello stesso tempo concorrere con le forze dell’Ordine all’esercizio di un’attività importante e fondamentale di prevenzione e repressione di tutta una serie di reati di vario genere”.

Leggi anche:  Santo Stefano, continua l'ammodernamento del centro urbano