martedì - 25 luglio 2017
 
x

Selezionati per te (1 di 1 articoli):

<< >>

Porto Turistico e Centro Comunale di Raccolta ai nastri di partenza

Santo Stefano di Camastra, Giunta approva due importanti progetti

19429828_1505929789468678_4344343373085460127_n
0
condivisioni

Parte in quinta il nuovo esecutivo della Città delle ceramiche predisponendo un programma di governo della città che guarda al futuro ed investe in azioni concrete per il paese. Il primo Atto deliberativo, del secondo mandato del Sindaco Francesco Re, vede la firma sull’argomento più importante della storia della cittadina tirrenica e di tutto il comprensorio.

La Giunta municipale di Santo Stefano di Camastra approva il Progetto Definitivo del Porto Turistico e della correlata viabilità, lato ovest, che lo collega alla già realizzata Area artigianale oltre che alla Strada statale 113 e allo svincolo autostradale dalla A20 Messina – Palermo.  Il Progetto Definitivo dell’opera portuale è stato redatto in tempi da record (poco meno di 60 giorni) da parte dei tecnici incaricati dall’Impresa aggiudicataria dei lavori ed è stato già avviato l’iter, presso gli Enti preposti, per l’acquisizione dei vari pareri, tecnici ed autorizzativi, propedeutici al rilascio della Concessione demaniale, alla stipula del contratto e all’avvio dei lavori.

“A breve – dichiara il primo cittadino, Francesco Re – contiamo di presentare l’ipotesi progettuale al Consiglio comunale e, successivamente, a tutta la cittadinanza. Lavoreremo tutta l’estate per accelerare al massimo e ottenere il rilascio dei pareri richiesti e per definire tutti gli adempimenti legati alla realizzazione delle altre opere stradali e non, connesse e correlate al Porto turistico di Santo Stefano di Camastra, e per le quali sono state già avviate le procedure di gara per la realizzazione della progettazione esecutiva e degli studi tecnico-geologici di supporto”.

All’alba di questa nuova legislatura, all’indomani della storica deliberazione relativa all’approvazione del Progetto definitivo del Porto Turistico della Città, la Giunta municipale approva il Progetto Esecutivo per la realizzazione del nuovo Centro Comunale di Raccolta (C.C.R.). La nuova opera, destinata a portare a pieno regime il Sistema di Raccolta Differenziata, sarà ubicata in un settore dell’area dell’Autoporto di contrada Passo Giardino della Città delle ceramiche. La rimanente area della struttura sarà destinata, invece, alla realizzazione dell’impianto di Pirolizzazione. Il nuovo impianto consentirà ai Comuni di Santo Stefano di Camastra e di Reitano di poter conferire 24 ore su 24, previa pesatura, i rifiuti delle varie frazioni grazie alla quale l’utenza otterrà dei vantaggi di natura economici. Attualmente la raccolta differenziata nella Città delle ceramiche è attestata oltre il 50%, con l’introduzione del nuovo servizio, legato alla realizzazione della nuova struttura, si prevede rapidamente di raggiungere la soglia del 65%, ponendo così la cittadina stefanese fra i Comuni virtuosi.

Infatti l’impianto, non solo consentirà di portare a regime il Sistema di Raccolta Differenziata, ma nel contempo ottimizzerà i costi del Servizio con notevoli risparmi a favore delle famiglie e di tutte le utenze. La realizzazione e il completamento del nuovo Centro Comunale di Raccolta (C.C.R.) per il Sistema di Raccolta Differenziata rappresenterà un parametro ottimale di riferimento per tanti altri Comuni della Sicilia.

0
condivisioni

Commenta con Facebook