A partire dal nuovo anno scolastico gli alunni delle scuole dell’obbligo che ne fanno richiesta possono usufruire del nuovo scuolabus che l’amministrazione comunale di Santo Stefano di Camastra ha messo loro a disposizione, e che di fatto va a sostituire il vecchio e vetusto in uso fino allo scorso anno. 

Il mezzo era stato acquistato qualche anno addietro dall’ora amministrazione Mastrandrea e doveva fungere come navetta urbana ma in realtà solo rare volte ha espletato le sue corse. A distanza di qualche anno, con le continue interruzioni del servizio dovuto a guasti del mezzo, si è cercato di trovare una soluzione. L’assessore Santo Rampulla ha creduto sin da subito che la risoluzione del problema dello scuolabus fosse già in casa.

Così, avviato l’iter degli incartamenti per l’ottenimento del cambio di destinazione d’uso del mezzo, e ottenuti tutti i pareri favorevoli, finalmente il nuovo automezzo, che dispone di 18 posti per il trasporto scolastico degli alunni delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado del Comune, oltre all’accompagnatore e l’autista, potrà essere messo a disposizione a partire dal nuovo anno scolastico, 

La scuola è una delle nostre priorità e con questo nuovo mezzo vogliamo mantenere elevata la qualità del servizio di trasporto scolastico – ha detto l’assessore Santo Rampulla, vogliamo ribadire che il trasporto è un servizio essenziale e continueremo ad investire in questa direzione. Ci tengo, inoltre, a rivolgere un sentito ringraziamento alla Dott.ssa Grazia Lombardo, che mi ha coadiuvato nell’espletamento della farraginosa documentazione – ha continuato Rampulla –  affinché questa operazione per il recupero di un mezzo come nuovo, con i soli 7000 km potesse diventare realtà”.

Leggi anche:  La Stefanese calcio ad un passo dal baratro